Lazio, Andrew Howe: "La squadra aveva fatto il salto, credo ancora nello scudetto"

26.03.2020 18:33 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Andrew Howe: "La squadra aveva fatto il salto, credo ancora nello scudetto"

Lunghista e velocista italiano, grande tifoso della Lazio. Andrew Howe è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia durante la trasmissione “Mi stai sul calcio” per analizzare il momento attuale e le speranze della stagione stoppata sul più bello: “Ero felice, stavo vivendo alla grande la corsa biancoceleste. Dentro di me dicevo ‘finalmente’! La squadra mi piace, c’è un attaccante che fa paura come Immobile. Dietro tutti spingevano in un modo incredibile, sono sincero, vedevo lo scudetto all’orizzonte. In tanti temevano la Juventus, io ero ottimista, pensavo che sarebbe arrivato il tricolore. Ora vediamo che succede”. Gli allenamenti proseguono a livello individuale: “Hanno messo in pausa il campionato, speriamo di ripartire da dove abbiamo lasciato. I ragazzi devono continuare ad allenarsi come sto facendo io, se si riesce a ripartire devono essere belli concentrati e arrabbiati. Anche perché, in ogni caso, la prossima stagione con la Champions League. Devono mantenere il focus mentale sull’obiettivo, la cosa più importante è mantenere la testa attiva”. Una battuta sui calciatori laziale in grado di mettersi in mostra anche nell’atletica legger: Forse Immobile potrebbe fare bene gli 800 metri, ma dovrebbe sicuramente migliorare la tecnica di corsa. Se Lazzari mi starebbe dietro? Sembra non faticare in campo, è vero, ma tranquillo lo staccherei lo stesso (ride, ndr)…”.