Milan, l'ad Gazidis: "Superlega vantaggiosa ed entusiasmante. Ma rimaniamo in Serie A"

20.04.2021 17:25 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: ItalPress
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Milan, l'ad Gazidis: "Superlega vantaggiosa ed entusiasmante. Ma rimaniamo in Serie A"

L'amministratore delegato del Milan, Ivan Gazidis, ha voluto inviare un messaggio a tutti i partner del club, per tenerli informati sulla vicenda che riguarda la SuperLeague europea e la creazione di questo nuovo format di calcio continentale. Il dirigente sudafricano è il primo esponente dei club italiani coinvolti, che esprime il proprio pensiero a pochi giorni dalla nascita ufficiale della SuperLeague: "Siamo fiduciosi che questa nuova competizione a 20 squadre catturerà l'immaginazione di miliardi di tifosi di calcio in tutto il mondo e rappresenterà l'inizio di un nuovo entusiasmante capitolo del gioco del calcio". Il dirigente rossonero ha voluto rivolgersi direttamente a ogni singolo partner e sponsor del club: "Questo è un momento emozionante per il Club, per voi come nostri partner e per il calcio europeo. Non vediamo l'ora di intraprendere questo viaggio insieme".

SERIE A - Importante anche il passaggio della lettera in cui Gazidis, a scanso di equivoci, conferma la volontà del club di restare protagonista in Italia nel campionato nazionale: "Contemporaneamente all'impegno per la creazione di questo nuovo torneo europeo i club fondatori si stanno anche impegnando a lungo termine per i loro campionati nazionali. La Serie A rimarrà la competizione del fine settimana più importante in Italia e il Milan è orgoglioso di rimanere una parte importante del tessuto del calcio italiano. I club non vedono l'ora di tenere discussioni con la Fifa e l'Uefa e tutte le altre istituzioni calcistiche per lavorare insieme in partnership per fornire una struttura che sarà vantaggiosa per il calcio nel suo insieme".

Napoli, allenamento mattutino per la squadra: ancora problemi per Ospina

Vaccini | L'Ema approva Johnson&Johnson: "Casi molto rari di trombosi cerebrale. Benefici superano rischi"

TORNA ALLA HOMEPAGE