Politica / Guerra Siria, Trump: "Pronto a distruggere economia turca"

Mentre la Turchia prosegue la sua avanzata puntando alla città simbolica di Kobane, Trump ha condannato l'azione esprimendo propositi particolari
15.10.2019 10:30 di Redazione Cronaca - LLSN   Vedi letture
Politica / Guerra Siria, Trump: "Pronto a distruggere economia turca"

La Turchia non demorde e rilancia la propria offensiva in territorio siriano, nonostante le truppe di Assad siano ormai pronte allo scontro. L'Europa è unita contro l'offensiva e nell'intenzione di limitare le esportazioni di armi in Turchia. Ancora più duro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump che su Twitter: "Sono totalmente pronto a distruggere rapidamente l'economia turca se i leader turchi continuano questa strada pericolosa e distruttiva. Dopo aver sconfitto l'Isis, ho fondamentalmente portato le nostre truppe fuori dalla Siria. Lasciamo che la Siria e Assad proteggano i curdi e combattano la Turchia per la loro terra. Ho detto ai miei generali, perché dovremmo combattere per la Siria e per Assad per proteggere la terra del nostro nemico? Chiunque voglia aiutare la Siria a proteggere i curdi va bene per me, che sia la Russia, la Cina o Napoleone Bonaparte. Spero che tutti facciano bene, noi siamo a 7000 miglia di distanza".

ERDOGAN - Il presidente turco intanto ha confermato che l'offensiva va avanti: lanciato l'assalto alla città di Manbij, si prepara l'attacco a Kobane. Ieri intanto Erdogan ha telefonato al presidente francese Macron per spiegare gli obiettivi dell'operazione nella Siria nord-orientale. Secondo lui l'operazione contribuirà alla pace e alla stabilità regionali e globale.