Yaya Touré, prostitute e video a luci rosse: escluso da una partita di beneficenza

L'ex centrocampista del Manchester City è finito nei guai per una vicenda a luci rosse.
05.09.2020 12:00 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: lalaziosiamonoi.it - Leonardo Giovanetti
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Yaya Touré, prostitute e video a luci rosse: escluso da una partita di beneficenza

Yaya Touré è finito nei guai a causa di una bravata a luci rosse. L'ex centrocampista del Manchester City infatti doveva prendere parte ad un evento benefico, il Soccer Aid che l'Unicef organizza ogni due anni in Inghilterra, dal quale è stato escluso a causa di un comportamento a dir poco singolare. L'ivoriano, secondo Tyc Sports, avrebbe espresso ai suoi compagni di squadra la volontà di assumere 19 prostitute da portare in hotel, il tutto accompagnato da un video pornografico mandato sul loro gruppo WhatsApp. La cosa non è affatto piaciuta e così è scattata la richiesta di esclusione dall'evento, subito accolta dagli organizzatori. 

Iss, Brusaferro: "Eventi sportivi a porte chiuse, non possiamo rischiare"

PRIMAVERA - Lazio, porte girevoli: in prova il portiere De Matteis

TORNA ALLA HOME PAGE