FORMELLO - Lazio, l'emergenza peggiora: all'appello ne mancano altri tre...

31.10.2020 07:28 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it
FORMELLO - Lazio, l'emergenza peggiora: all'appello ne mancano altri tre...

FORMELLO - L’emergenza continua. Anzi, peggiora, contando i calciatori. Rispetto ai convocati con il Bruges mancano altri tre uomini: Patric, Fares e Akpa Akpro. Lo spagnolo era uscito all’intervallo con “conati di vomito”, come confidato da Inzaghi nel post-partita di Champions. Da capire se le nuove assenze siano di nuovo da imputare ai tamponi fatti stamattina a Formello prima della seduta. Sono stati effettuati alle 9, due ore dopo la squadra ha svolto il primo allenamento anti-Torino (ieri era facoltativo). Dal discorso dovrebbe essere escluso Akpa Akpro, in Francia per motivi legati al passaporto. Almeno lui non sembra a rischio. In campo si vedono 11 giocatori di movimento, oltre a Reina e Alia che lavorano a parte: sono Hoedt, Vavro, Acerbi, Marusic, Parolo, Milinkovic, Pereira, Correa, Caicedo, Muriqi e Lulic, che si rivede in gruppo con gli scarpini per una porzione di sgambata (lavoro propriocettivo, corsa tra gli ostacoli, cross e tiri, allunghi). Saltato soltanto il torello. I passi in avanti del capitano, attualmente fuori dalla lista del campionato, sono l’unica notizia positiva della mattina. 

EMERGENZA. Questa la lunga lista degli assenti tra infortunati e possibili positivi al covid: Strakosha, Patric, Fares, Akpa Akpro, Cataldi, Immobile, Luis Alberto, Lazzari, Djavan Anderson, Leiva, Luiz Felipe, Armini, Escalante e Radu. Gli ultimi due sono out sicuramente per problemi muscolari, anche se il romeno oggi si è rivisto sul terreno di gioco per una corsa blanda. Sta recuperando dallo stiramento rimediato con l'Inter. Le prove tattiche scatteranno domani pomeriggio prima della partenza per Torino, saranno condizionate dagli eventuali forfait o rientri. Nell'allenamento di oggi, escludendo Lulic per motivi di lista, c'erano 11 calciatori della prima squadra contati. A differenza di mercoledì sera, va tenuto in considerazione Vavro, fuori dai nominativi europei. Dubbio modulo: se anche Fares dovesse alzare bandiera bianca, Inzaghi potrebbe cambiare l'assetto come successo nel secondo tempo di Bruges. Con i presenti di stamattina si può ipotizzare un 4-3-1-2 con Marusic (che tra l'altro non ha completato la seduta) e Acerbi terzini, Vavro-Hoedt coppia centrale, Milinkovic, Parolo e Pereira a centrocampo, davanti Correa alle spalle di Muriqi e Caicedo. La speranza è che domani si aggiunga qualcuno a rimpolpare il gruppo che sfiderà il Toro. 

Pubblicato il 30/10 alle 12.05