FORMELLO - Lazio, giocatori contati: Immobile e Caicedo guidano la ripresa

06.07.2020 07:25 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
FORMELLO - Lazio, giocatori contati: Immobile e Caicedo guidano la ripresa

FORMELLO - Domenica in campo, è il giorno post-Milan e già l'antivigilia della trasferta di Lecce. Calendario compresso, non c’è tempo per respirare e recuperare con calma gli infortunati. Al Fersini c'erano nove calciatori di movimento per la seduta di scarico (quelli non impiegati coi rossoneri o entrati nella ripresa): sono Bastos, Armini, Vavro, Silva, D.Anderson, A.Anderson, Falbo, Immobile e Caicedo. Gli ultimi due torneranno a disposizione dopo il turno di squalifica e formeranno la coppia d’attacco martedì: tandem scontato, visto che Correa, non ancora al meglio per un problema muscolare al polpaccio, si è fermato per una distorsione al ginocchio. Salterà qualche partita, forse tre o quattro visti gli impegni ravvicinati: toccherà a Ciro e al Panterone, ammoniti a Torino e quindi condannati a un turno di stop, giocare e rigiocare fino a quando non si riaffaccerà in gruppo anche il Tucu.

INFERMERIA. Occhi puntati alla porta dell’infermeria, neanche a dirlo. Leiva e Cataldi andranno valutati: sabato hanno disputato uno spezzone di gara, è stato scelto il brasiliano dal primo minuto, a Lecce potrebbe toccare a Danilo (se la caviglia risponderà in modo positivo agli sforzi) oppure - come maggiormente pronosticabile - Inzaghi potrebbe riaffidarsi alla versione “regista” di Parolo. Sempre che Milinkovic non alzi bandiera bianca: con il Milan il Sergente ha chiesto il cambio, lo staff medico a fine gara ha parlato di un trauma alla caviglia. Luis Alberto, a prescindere, si riabbasserà sulla linea dei centrocampisti. Adekanye è rientrato a sorpresa nella lista dei convocati anti-Milan (risolto lo stiramento), ieri è rimasto a lavorare al chiuso coi titolari, nella rifinitura di oggi si capirà se riuscirà a bissare la presenza. Ci prova pure Luiz Felipe, fermo dal 13 giugno per una lesione muscolare: è quasi pronto, ritorno previsto per Lecce o per il match successivo all’Olimpico con il Sassuolo. Tempi più lunghi per Marusic: Inzaghi aveva rilanciato le sue speranze per il prossimo weekend, per il montenegrino si è parlato di uno stiramento, metterebbe a rischio il finale di campionato.

Pubblicato il 05/07 alle ore 12