Napoli - Lazio, Strakosha: "Non vinciamo con le big, capiamo il perché. Juve? Serve serenità" - VIDEO

Pubblicato ieri alle 23:23
21.01.2019 07:25 di Alessandro Menghi Twitter:   articolo letto 10339 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Napoli - Lazio, Strakosha: "Non vinciamo con le big, capiamo il perché. Juve? Serve serenità" - VIDEO

Nel post partita ha parlato anche Strakosha a Lazio Style Channel per commentare la sconfitta della Lazio col Napoli: "Fa male questa sconfitta, ma non dobbiamo pensare all’arbitro e al rosso. Non riusciamo a vincere contro una big, va capito perché e poi tocca reagire. Loro sono forti e lo hanno dimostrato ma dobbiamo difenderci meglio, anche se nel calcio gli errori ci stanno. Dobbiamo cercare di sbagliare molto meno. Juventus? Dobbiamo restare sereni e con la voglia che dimostriamo in allenamento ogni giorno, lavoriamo e giochiamo come sappiamo".

Il portiere albanese è intervenuto in zona mista dove ha risposto alle domande dei cronisti presenti: "Noi abbiamo cercato di giocare bene questa gara, ma poi c'è anche la capacità del Napoli. Si capisce perché sono secondi in classifica. Noi dobbiamo ripartire perché ora ci aspetta la Juventus. Forse abbiamo regalato a loro il primo tempo, ma nella ripresa abbiamo reagito. Abbiamo realizzato il 2-1, poi siamo stati sfortunati con il cartellino rosso preso da Acerbi. Da quel momento in poi è stata un'altra partita. Mal di big? Siamo comunque anche noi ai vertici della classifica, non credo che la Lazio abbia paura di qualcuno o che ci mettano sotto facile. Il calcio è questo: si vince e si perde. Abbiamo perso contro tutte le grandi e questo ci fa male, ma siamo sereni e non abbiamo paura di nessuno. Non siamo stati capaci a fare il secondo gol, solo questo. Ogni partita è difficile, per la Champions ci sono tutte squadre attaccate lì, chi sbaglia è normale che scenda. Noi dobbiamo essere concentrati e vincere la prossima. Assenze contro la Juve? Abbiamo altri calciatori fortissimi che ci daranno una mano e sostituiranno quelli che mancano. Abbiamo più motivazione perché giochiamo con la prima. Saremo concentrati e preparati bene perché vogliamo batterli. La consapevolezza di voler migliorare ce l'abbiamo anche quando vinciamo, quando perdi, ovviamente, è normale che tu voglia migliorare. Abbiamo il tecnico che ci spiegherà e ci dirà dove abbiamo sbagliato e dove dobbiamo migliorare. Rosso ad Acerbi? Per quello che ho visto lui ha toccato la palla, poi l'arbitro ha visto quello che ha visto e ha estratto il secondo giallo. Questo però non è il mio mestiere. Sicuramente ha inciso, perché l'inferiorità numerica ha indirizzato la partita in favore del Napoli. Già in 11 contro 11 facevamo fatica, in 10 era ancora peggio".

CLICCA QUI PER VEDERE L'INTERVENTO DI STRAKOSHA OPPURE SCORRI A FINE ARTICOLO