PAGELLE Lazio - Crotone: il Panterone morde nel finale, Luis Alberto ispirato

13.03.2021 07:17 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
PAGELLE Lazio - Crotone: il Panterone morde nel finale, Luis Alberto ispirato

REINA 6,5: La prima scoccata del Crotone si infila giusta giusta all’angolino: Simy imita Ronaldinho contro il Chelsea e si inventa il gol di punta dal limite. Tiro secco e preciso. Su Rispoli, quando il match è sul 2-2, fa una parata che vale come un gol: tiene la sfida in equilibrio, poi ci pensa Caicedo ad avvalorare la sua respinta.

PATRIC 5,5: Non commette errori particolari, ma soffre tantissimo. Oggi non spicca nemmeno nella fase di impostazione, quella che dovrebbe essere il suo forte.

ACERBI 6: Difensore a tutto campo, presidia ogni zona possibile, i suoi anticipi si trasformano in possibili ripartenze. Viene sorpreso da Sim in occasione dell’1-1, non va troppo deciso forse per non commettere fallo a un passo dall’area di rigore.

RADU 6,5: Torna dallo stop e ci mette subito lo zampino in prima persona: cross al bacio per Milinkovic, è l’assist che sblocca la sfida contro un Crotone tutto dietro soprattutto a inizio gara. Anche il secondo gol parte da una sua verticalizzazione per Immobile. Esce a 10 dalla fine per un cambio offensivo.

Dall’83’ PEREIRA sv

MARUSIC 6: Si riallarga sulla fascia destra dopo la prestazione come centrale di difesa a Torino. Il passo è convincente, fisicamente è uno dei più in forma, non tradisce.

MILINKOVIC 7: Si coordina e boom, di piattone in diagonale: palla spedita alle spalle di Cordaz senza il bisogno di stopparla. Peccato per la doppia chance nel secondo tempo: si inserisce coi tempi perfetti, una volta spedisce fuori di testa, l’altra è reattivo Cordaz a murarlo con le gambe. Il suo peso è enorme, il più pericoloso con gli attaccanti lontani dal top.

LEIVA 6: Esce quando non ne ha più, fino a quel momento era riuscito a sprazzi a fermare le avanzate del Crotone.

Dal 70’ ESCALANTE 6,5: Buon impatto sulla partita, non era semplice dopo l’erroraccio con la Juve. Stavolta non stecca, anzi si fa notare con un paio di percussioni centrali.

LUIS ALBERTO 7: Sarà pure ancora a secco con gli assist, ma otto gol (8!) sono tantissimi per uno che di mestiere fa la mezzala. Prova a prendere per mano gli altri, cuce il gioco, il poco movimento lì davanti complica le sue possibili invenzioni. Uno dei migliori senza dubbio. Nella ripresa due palloni d’oro per Milinkovic, lui fa il massimo.

FARES 4,5: Come si fa a commettere un fallo del genere? Messias si stava allargando, non poteva essere pericoloso, lui lo atterra con un intervento scellerato che regala il 2-2 al Crotone. Inesistente in fase di spinta, dietro meglio stendere un velo pietoso considerando il rigore causato.

Dal 70’ LULIC 6: A sinistra come quinto e poi come terzino, una volta entrato Pereira per gli ultimi disperati tentativi. Tiene la posizione, meglio comunque di colui che sostituisce.

CORREA 5: Evanescente, inconcludente. Duetta bene con Immobile giusto a inizio gara, poi si spegne e non si riaccende più. Viene mangiato dai difensori del Crotone, non li salta mai. Zero pericoli creati.

Dal 76’ CAICEDO 7,5: Una bordata sotto l’incrocio, è un macigno sulla partita, sulla classifica e forse sulla stagione. Con un pareggio sarebbero andate a farsi benedire le speranze Champions. Stoppa e spara con il destro, una fucilata che non lascia scampo a Cordaz. Una liberazione. Perché non farlo giocare o farlo entrare prima?

IMMOBILE 5,5: Mezzo voto in più del compagno di reparto solo per la sponda che permette a Luis Alberto di calciare in porta il raddoppio. Non è in un buon momento, vederlo a secco lascia sempre un senso di amaro in bocca. Ci ha abituato alla grande.

Dal 76’ MURIQI 6: Lavoro di sponda, qualche colpo di testa. La risolve l’altro entrato insieme a lui.

ALL. INZAGHI 6: La Lazio non convince, ma vince. Il Crotone va al tappeto per la giocata di Caicedo, entrato troppo tardi vista la prestazione fino a quel momento di Correa e Immobile.

CROTONE (3-5-2): Cordaz 6,5; Magallan 5,5 (Djidji 6), Golemic 6, Luperto 6; Pereira 6,5 (Benali 6), Molina 6,5, Petriccione 6 (Di Carmine sv), Messias 6,5, Reca 6 (Rispoli 5,5); Ounas 6,5, Simy 7,5 All.: Tardioli 6,5.