Signori, altri controlli al cuore: “Grazie all'ospedale Sant'Orsola di Bologna” - FT

Beppe Signori si è nuovamente sottoposto a dei controlli al cuore. Dopo il rischio infarto dello scorso gennaio, la sua salute è tenuta sotto osservazione.
07.09.2019 06:40 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Signori, altri controlli al cuore: “Grazie all'ospedale Sant'Orsola di Bologna” - FT

In pochi, anzi, in pochissimi, sono stati in grado di far innamorare i tifosi laziali come Beppe Signori. Per lui, oltre 5.000 persone nel giugno 1995 si sono fatte sentire sotto l'allora sede della Lazio di Via Novaro, scongiurandone la cessione. Per lui, ancora tanti tifosi biancocelesti sono rimasti spiazzati dall'annuncio shock dello scorso gennaio, quando l'ex bomber ha dichiarato di aver rischiato la vita. Un'embolia polmonare lo aveva portato ad essere ricoverato d'urgenza nel reparto di cardiologia all'ospedale Sant'Orsola di Bologna: la malattia stava per provocargli un infarto. Da quel giorno Signori deve aver continuato a farsi controllare, e per questo ha voluto ringraziare nuovamente i medici del policlinico che l'hanno assistito negli ultimi giorni: “Ringrazio ancora una volta tutto il personale dell’UTIC di Cardiologia dell’ospedale S.Orsola Bologna Pad 5, diretto dal Prof. Claudio Rapezzi, Dott. Mauro Biffi, Dott.ssa Cinzia Marrozzini per avermi assistito negli ultimi giorni...grazie di Cuore!”, questo il suo post su Instagram. Di seguito, ecco la foto.

LAZIO, LE ULTIME DA FORMELLO 

LAZIO, LE PAROLE DI CANIGIANI

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 6 settembre alle ore 13:05