Binance Italia, Lorenzo Capone: "Immobile mi ha stupito. Lotito? Visionario..."

23.09.2022 12:20 di Jessica Reatini Twitter:    vedi letture
Binance Italia, Lorenzo Capone: "Immobile mi ha stupito. Lotito? Visionario..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Marco Conterio

Il mondo delle Crypto, dei biglietti NTF ma anche del mondo del calcio. La Lazio è stata la prima società in Italia a creare una partnership con aziende che si occupano di criptovalute e non solo. Il numero uno di Binance Italia Lorenzo Capone ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Tuttomercatoweb.com: "Il calcio che si è avvicinato al mondo della blockchain e viceversa, perché il pallone è uno strumento per rendere semplice e digeribile alle persone una cosa che nasce come complessa e astratta. Il tifoso di avvicina alle crypto e a Binance in vari modi. Il primo è incuriosendosi di sua sponte. Il modo non organico sono gli strumenti nati da un anno e mezzo a questa parte: il tifoso della Lazio, con cui abbiamo una partnership, si incuriosisce al Lazio Fan Token, inizia a entrare nell'ecosistema, vede le utilities che gli concede. Da lì hai accesso a benefit verso il club in quanto tifoso ed è un modo per avvicinarti al settore... E da lì scopri Etherium, Bitcoin e tutte le altre realtà".

CALCIATORI - "Il primo calciatore che ho conosciuto è stato Lucas Leiva, ci sentiamo ancora. Uno che mi ha stupito è stato Ciro Immobile: si è informato, gli ho detto di studiare delle cose, dei temi, delle metodologie. Gli diedi da studiare un metodo in particolare e la volta dopo sapeva tutto a memoria dalla A alla Z".

PARTNER - "La Lazio è stata la prima italiana, che ha dato inizio alle danze con altri due club, poi il Porto e il Santos. L'idea è avere una partnership ampia, dal main sponsor fino al deal sul fan token. Il deal è completo e complesso: l'obiettivo è massimizzare la partnership con loro, avere nuove idee. Togliere i biglietti di carta e trasformarli in biglietti NFT. La struttura Lazio, come azienda, in questo è veramente recettiva. In Lotito ho trovato un imprenditore serio e visionario".