Coronavirus, polemica in Inghilterra: Mourinho fa allenare il Tottenham al parco

08.04.2020 12:10 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Coronavirus, polemica in Inghilterra: Mourinho fa allenare il Tottenham al parco

Un'iniziativa innocua in altri tempi, non ai giorni del coronavirus. Perché la scampagnata di Mourinho e di 4 giocatori del Tottenham (Ndombelé, Aurier, Sanchez, Sessegnon) al parco Hadley Common di Londra non è passata inosservata, e rischia di portare qualche guaio allo Special One. Oltre che di generare polemiche: anzi, quelle sono già arrivate. Come riporta il Daily Mail (che allega al proprio pezzo anche qualche foto e video amatoriale dell'accaduto), Mourinho avrebbe convocato Ndombelé al parco per un allenamento personalizzato, prima di essere raggiunto dagli altri 3 giocatori residenti nel nord di Londra. Dopo un rapido colloquio per dare indicazioni ai suoi, i quattro hanno iniziato ad allenarsi - tra corsa ed esercizi - senza rispettare sempre le distanze di sicurezza. Va detto che in Inghilterra è consentito fare una passeggiata o degli esercizi all'aperto in compagnia di massimo un familiare, per questo (se avessero mantenuto le distanze, a gruppi di 2) la scampagnata di Mourinho e dei suoi non sarebbe stata da considerare illegale. Comunque, il Tottenham ha fatto sapere di non essere a conoscenza dell'iniziativa. Un portavoce del club ha parlato così al Guardian: “A tutti i nostri tesserati è stato ribadito di rispettare il distanziamento sociale quando fanno attività all'aperto. Continueremo a rinforzare questo messaggio".

CALCIOMERCATO, NAPOLI SU FELIPE ANDERSON

LAZIO, LE PAROLE DI ERIKSSON

TORNA ALLA HOMEPAGE