FORMELLO - Lazio, rientro nella notte: con il Torino si può giocare il jolly...

29.10.2020 00:01 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it
FORMELLO - Lazio, rientro nella notte: con il Torino si può giocare il jolly...

FORMELLO - Ritorno a Roma nella notte e ripresa fissata per domani alle 15. La seduta di scarico, già per definizione a ranghi ridotti, rischia di andare in scena esclusivamente in palestra per mancanza di uomini. La panchina di Bruges, a parte Muriqi e Pereira, era composta da soli baby della Primavera. Giorni concitati, la prossima partita è in programma domenica in trasferta con il Torino e Simone Inzaghi dovrà fare nuovamente i conti con i pochi presenti. Per venerdì mattina (alle 9) è previsto un nuovo giri di tamponi a Formello. La Lazio non ha comunicato i calciatori positivi ai test di lunedì, tra infortunati e calciatori bloccati dalla Uefa sono rimasti a casa Luis Alberto, Immobile, Lazzari, Leiva, Escalante (problema muscolare), Cataldi, Luiz Felipe, Strakosha, Djavan Anderson, oltre ai lungodegenti Radu e Lulic.

INCERTEZZA. Per tutti si attende il prossimo esito dei tamponi, la speranza è che possa rientrare qualcuno, come successo all’Inter con Hakimi e alla Roma con Mancini (entrambi "falsi positivi"), out in Europa e poi tornati per il successivo impegno di campionato. L’unico elemento sicuramente recuperabile è Vavro, ieri in campo per la rifinitura ma escluso dalla lista Champions. È un uomo in più a disposizione per domenica, sempre che il club non decida di giocarsi il jolly e rinviare il match coi granata vista la rinnovata emergenza. La decisione ufficiale verrà presa a 48 ore dal match a Marassi. Da valutare c'è anche Patric: "A fine primo tempo aveva dei conati di vomito e sbandamenti", ha spiegato Inzaghi nel post-partita.