Gli Altri Laziali - Lombardi, che continuità! Durmisi già infortunato, Adamonis subito in campo

Altra ottima prestazione per l'esterno in prestito alla Salernitana, esordio in Sicilia per l'ex portiere della Primavera. Ai box invece il danese.
21.01.2020 12:30 di Gabriele Candelori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gabriele Candelori - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Carlo Giacomazza/Tuttosaleritana.com
Gli Altri Laziali - Lombardi, che continuità! Durmisi già infortunato, Adamonis subito in campo

Riecco la Serie B e con i cadetti anche l’appuntamento con la rubrica dedicata ai giocatori della Lazio in prestito: la prima del nuovo anno e la prima post apertura del mercato di riparazione. Trattative che hanno visto intanto il passaggio di Durmisi al Nizza (già annunciato a dicembre) e di Adamonis alla Sicula Leonzio. Il primo ha iniziato la sua avventura con un infortunio muscolare, il lituano invece mantenendo la sua porta inviolata nella trasferta di Pagani. In Serie B da elogiare un’altra grande prestazione di Lombardi, bene anche Maistro e Dziczek. In Portogallo fuori dai convocati Wallace per la partita contro il Porto, fermi per la sosta invernale invece i campionati in Austria e Ucraina dove sono impegnati gli ex Primavera Bari e Mohamed. Ecco nel dettaglio il primo resoconto del 2020 sugli Altri Laziali.

Serie A

BADELJ (Fiorentina) - Altra panchina a Napoli per Milan Badelj, finito ai margini del progetto viola dopo l’arrivo di Beppe Iachini lo scorso 28 dicembre. Il centrocampista croato, in tre partite di campionato e una di Coppa Italia, non ha collezionato neanche un minuto. Una situazione che – come vi abbiamo raccontato – ha aperto anche diversi scenari di mercato. La Fiorentina avrà pure rialzato la testa, ma l’ex capitano è forse tra i meno contenti.

Serie B

DI GENNARO, ROSSI (Juve Stabia) - Chi è in un grandissimo momento di forma è anche la Juve Stabia, dopo il successo contro l’Empoli ormai addirittura a un passo dalla zona play-off. Anche a Castellamare di Stabia tuttavia non ci sono calciatori biancocelesti protagonisti. Di Gennaro, che è finito nel mirino dell’Ascoli, non ha più abbandonato la panchina dallo scorso 23 novembre e anche Alessandro Rossi continua ad essere utilizzato soltanto nei minuti finali di gara. Poco più di dieci quelli collezionati contro i toscani.

DZICZEK, GONDO, KARO, KIYINE, LOMBARDI, MAISTRO (Salernitana) - Grande colpo esterno della Salernitana che vince 2-1 a Pescara ritrovando il successo esterno dopo quasi quattro mesi e ‘causando’ anche l’esonero di Luciano Zauri. Se Djuric fa doppietta, ad insidiargli la palma di migliore in campo c’è ancora Cristiano Lombardi. L’esterno è una spina nel fianco per i padroni di casa, tira tanto in porta e propizia con un diagonale il gol del raddoppio. Quando cambia passo sembra imprendibile nell’uno contro l’uno ed ormai è tra i più temuti in quel ruolo. “Avevo studiato anche i movimenti di Lombardi che, nelle ripartenze, è sempre molto pericoloso”, ha ammesso Zauri in conferenza stampa. Nel 4-4-2 di Ventura l’altro esterno è Maistro, autore di una prova di tecnica e personalità in cui sfiora anche la rete del vantaggio. "Il modo migliore per iniziare il 2020! In zona playoff si respira aria buona", il suo messaggio sui social. Bene anche Dziczek, preciso e lucido nello smistare il pallone in mezzo al campo. Più sacrificio per Gondo che si mette al servizio della squadra con tanta corsa e carattere. Assenti per squalifica sia Karo che Kiyine.

Un post condiviso da Cristiano Lombardi (@cristianolombardi87) in data: 19 Gen 2020 alle ore 11:10 PST 

PALOMBI (Cremonese) - Solo un pari e i fischi dello ‘Zini’ per la Cremonese. La squadra di Rastelli pareggia senza reti contro il Venezia e resta in zona play-out. Palombi, reduce dall’emozionante ritorno da avversario all’Olimpico, ha una grossa occasione in apertura ma spara addosso a Lezzerini il cross basso di Zortea. Poi, con i suoi anche in dieci per il rosso a Claiton, pochi palloni giocabili fino all’uscita dal campo a un quarto d’ora dal termine.

Serie C

ADAMONIS (Sicula Leonzio) - Subito in campo e subito a reti inviolate l’esordio di Marius Adamonis con la Sicula Leonzio. Il lituano, che è stato a un passo dall’Avellino (il trasferimento è saltato per questioni burocratiche), è titolare nello 0-0 contro la Paganese che interrompe una serie di quattro sconfitte di fila per i siciliani penultimi in classifica. L’ex Casertana rischia solo su un’uscita un po’ incerta alla mezz’ora, poi non corre nessun altro vero pericolo. Il classe ’97 aveva giocato quest’anno solo in coppa, l’ultima presenza in campionato lo scorso maggio ai play-off.

Coupe de France (Francia)

DURMISI (Nizza) - Weekend dedicato alla coppa in Francia, dove il Nizza accede agli ottavi di finale (giocherà contro il Lione) battendo 2-1 in trasferta il Red Star, club di terza serie. Assente Durmisi che, dopo aver esordito a inizio gennaio proprio nella seconda competizione nazionale, ha subito un infortunio muscolare. “Non sappiamo quanto starà fuori: sicuramente non mesi, ma è comunque una brutta notizia per noi”, aveva detto il tecnico Patrick Viera nelle scorse settimane. Durmisi aveva ritrovato il campo sfiorando anche il gol dopo l’ultima presenza ufficiale di maggio a Torino.

CALCIOMERCATO LAZIO, PALOSCHI NEL MIRINO

PRIMAVERA, MARINO IN PAIDEIA PER LE VISITE

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE