Juventus, scoppia il caso sulla cessione di Han in Qatar: violate le norme dell'ONU

29.09.2020 13:20 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Juventus, scoppia il caso sulla cessione di Han in Qatar: violate le norme dell'ONU

Proseguono i problemi per la Juventus. Dopo lo scandalo legato all'esame di italiano di Luis Suarez, il club bianconero è finito al centro di nuove polemiche. La cessione di Han Kwang-Song in Qatar è diventato un caso internazionale. La Juve prelevò l'attaccante classe 1998 dal Cagliari per poi cederlo, lo scorso 8 gennaio, a titolo definitivo all'Al-Duhail. Come riporta il quotidiano francese L'Equipe, il trasferimento del calciatore non ha rispettato le norme dell'ONU: è stato considerato una una violazione delle sanzioni internazionali contro la Corea del Nord, imposte con lo scopo di indurre il governo a rinunciare al suo programma nucleare. Ciò significa che tutti gli stati membri dell'ONU avrebbero dovuto rimandare nella loro patria entro dicembre 2019, i nordcoreani che lavoravano all’estero. I bianconeri non hanno rispettato questa normativa aggregando Han Kwang-Song alla Juventus U23 e poi cedendolo in Qatar. Per il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, la trattativa del giovane attaccante resta irregolare.

DIRETTA - Calciomercato Lazio, si lavora sulle uscite: non tramonta l'ipotesi Queirós

Calciomercato Lazio, Wallace fa le valigie destinazione Turchia: i dettagli

TORNA ALLA HOME PAGE