Lazio, Piccari: "Attacco frontale netto. Gasperini? Fosse successo a Inzaghi..." - VIDEO

03.06.2020 15:03 di Mirko Borghesi Twitter:    Vedi letture
Lazio, Piccari: "Attacco frontale netto. Gasperini? Fosse successo a Inzaghi..." - VIDEO

Conduttore, scrittore, giornalista. Marco Piccari è intervenuto ieri sera nel corso della trasmissione "Lalaziosiamonoi On Air" in onda sulla pagina ufficiale del nostro sito https://www.facebook.com/llsnlalaziosiamonoi/ tutti i martedi e giovedi dalle 19 alle 19.45 (eccezionalmente questa settimana anche mercoledi ndr): "Parto dal servizio de Le Iene, che a me è arrivato la sera stessa su WhatsApp. Girava. Il giorno dopo la Gazzetta dello Sport lo ha praticamente spoilerato. Mi è sembrato tutto molto strano. Credo sia stata voluta la cosa. Qualcuno l'ha messo sul web. Non voglio far passare nessuno per vittima, però sinceramente nelle ultime settimane si è visto un attacco frontale alla Lazio abbastanza netto. Il tutto da una direzione ben chiara a tutti quanti. Quello che è successo a Gasperini mi ha fatto sorgere una domanda. Ci avete fatto caso che il giorno dopo la cosa è stata fatta passare molto sottotraccia? Se questa dichiarazione invece l'avesse fatta Inzaghi? Io credo che ci sarebbe stato qualcosa di diverso. Mi sembra chiaro lo scenario che si è delineato".

Le Iene dicono che il servizio sia nato da una ripresa casuale

"No, questo no. Che il Presidente Lotito non sia un personaggio che riscuote simpatia è noto. Lo stesso Ruzzi però non è che sia limpido e cristallino. Il suo modo di operare non lo è stato. Mi fa strano che questa situazione esca dopo x anni. Qualche tempo fa tra l'altro Zarate aveva fatto un'intervista molto bella, quindi vai a capire la cronologia delle due cose".

Gestione della rosa alla ripartenza

"Sarà un campionato tutto nuovo. I valori sono quelli. Juventus, Lazio e Inter non vengono cancellati, come l'Atalanta. C'è però da aggiungere che si giocherà tanto, ci sono i 5 cambi, ci sono squadre con rose più profonda. I cambi io non li avrei messi, perché stravolgono totalmente il calcio perché chi ha la rosa più lunga avrà un vantaggio tecnico, vedi Juventus. Questo sposta un po' le percentuali. Poi bisognerà vedere l'aspetto motivazionale e chi riesce a partire forte. Lo sprint iniziale sarà fondamentale. Lo dico adesso. Attenzione all'Inter, ha dei giocatori e una struttura con cui fare una partenza forte e sorprendere Juventus e Lazio. Recuperando una partita, se vince, va già a 6 e rientra nel discorso Scudetto".

Fattore pubblico

"Peccato non vederlo, ma dobbiamo farcene una ragione. Non possiamo pretendere il pubblico in questo momento. Se si parte con questa formula, poi, bisogna arrivare in fondo con questa formula. Se oggi si gioca senza pubblico, immaginate poi Juventus-Lazio invece con lo Stadium pieno che dà una spinta notevole. Incide, però sinceramente se sarà tutto vuoto, fino alla fine, lo svantaggio sarà per tutti. In campo quindi non sarà particolarmente influente".

Partite delle 21.45

"Affascinante, il periodo è tale che è l'orario migliore per giocare. L'importante è che non sia una modifica permanente. Che qualcuno non s'inventi qualcosa dopo perché per l'amor del cielo...Playoff e Playout? Io li abolirei proprio. Li digerisco poco in Serie B, ma almeno lì tutto sommato hanno ravvivato il campionato. In Serie A no".

Un giudizio sul Ministro Spadafora

"Non mi è piaciuto in niente. Mi è sembrato per certi tratti pilotato, indirizzato. Da chi? Perché mi dovete far dire certe cose. Dai, credo che in questa vicenda il signor Malagò ha mosso alcuni fili. Non mi è piaciuto infatti neanche lui. Il ministro dello Sport in generale è stato poco vicino allo sport. Non parlo solo del calcio. Anche dagli altri sport speravano nella ripartenza della locomitiva del movimenti"

Il giornalismo sportivo e la crisi

"Brutta cosa la limitazione dei 10 posti negli stadi. Ne avranno diritto le testate maggiori e verranno tagliati fuori tutti. Si doveva cercare una soluzione a metà. Siamo in tanti. Più situazioni ci sono, più è stimolante la concorrenza. Tagliare qualcuno è un segnale negativo. Sul futuro generale, a quasi 50 anni, lavorando con molti giovani sono un po' preoccupato per loro. Non vedo grosse prospettive. Questa situazione non fa che amplificare una serie di problemi. Il blocco totale ha influito tantissimo. Ripartendo forse un po' di luce si vede, altrimenti sarebbe stata durissima. Bisogna regolamentare un po' tutto. Devo dire che con le nuove tecnologie mi sono però piaciuti quelli che hanno ideato prodotti carini e interessanti. Chissà che non sia un nuovo modo per riscoprire qualcosa"


Riparte anche la Formula 1

"Sono molto felice, attendo con ansia la motoGP da amante delle moto"

Le motivazioni degli attacchi alla Lazio

"Molto penso sia relativo ai modi di porsi di Lotito. Difficilmente riscuote successi da questo punto di vista. Però dobbiamo anche dire che questo ha fatto sì che col suo modo di fare ha difeso il club e ha fatto valere le sue ragioni. In passato si chiedeva un presidente potente nel palazzo. Forse ecco questi modi daranno un po' fastidio. Secondo me nella ripartenza del calcio si dovevano esporre in maniera evidente Juventus e Inter, come le grandi degli altri campionati, invece la lotta è stata guidata da Lotito".

Interruzione minima fra chi farà le coppe europee ad agosto e l'inizio del campionato 2020/2021

"Bella osservazione. Valutazione che merita attenzione. Se gli altri club riusciranno ad allungare la rosa, dal punto di vista qualitativo, potrebbero sorprendere chi non potrà riposarsi".

La Tribù del Calcio, nuova edizione

"Abbiamo cambiato la copertina, qualcosa nei contenuti. Siamo stati convinti insieme alla Casa Editrice perché il libro è andato discretamente bene nella prima uscita del 2017. Stiamo lavorando piano piano sull'ambito pubblicitario. Prepareremo una serie di clip per i campioni dagli anni '70 fino al 2000 inseriti nel libro. Ne abbiamo anche aggiunto qualcuno. Backstage, ricordi personali e molto altro. Edizione Intermedia, si può ordinare direttamente sul sito della casa editrice oppure mi potete contattare per tutte le indicazioni del caso". (CLICCA QUI PER IL VIDEO PROMO DEL LIBRO)