Lazio, Wilson: "Siamo più forti del Bruges, supereremo il girone. Maestrelli? Indimenticabile anche per i giovani"

04.12.2020 17:30 di Federico Marchetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Federico Marchetti - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Wilson: "Siamo più forti del Bruges, supereremo il girone. Maestrelli? Indimenticabile anche per i giovani"

Torna stasera in televisione Pino Wilson, come sempre con Football Crazy su GoldTv insieme a Elisa Di Iorio. Lo storico capitano della Lazio del '74 è intervenuto in esclusiva ai microfoni de Lalaziosiamonoi.it, per fotografare il momento vissuto dalla squadra di Inzaghi dopo il pareggio contro il Borussia Dortmund e in vista del match di campionato contro lo Spezia: "Siamo tra le poche squadre a rimanere imbattute in Champions, con il Borussia è mancato pochissimo per arrivare già a superare il girone. Questo gruppo è incredibile, credo che non avremo difficoltà a superare il turno con il Bruges: non dobbiamo prendere la partita sottogamba ma siamo sicuramente superiori a livello tecnico-tattico. Lo Spezia d'altro canto gioca molto bene, Italiano ha fatto bene in B e sta facendo bene anche in massima serie. Partita da prendere con le pinze, non vorrei si ripetesse una seconda Udinese: non dobbiamo perdere punti con le squadre meno forti, è questa la base per mirare allo scudetto o alla Champions".

44 ANNI SENZA IL MAESTRO - "Maestrelli ha rappresentato la storia della Lazio non fosse altro per il primo scudetto portato qui a Roma dalla squadra. Ha lasciato un segno non soltanto tra chi è stato presente in quel periodo ma soprattutto per chi è venuto dopo, attraverso i racconti di padre in figlio. I ragazzi di 18-20 anni sanno perfettamente chi è stato Maestrelli come allenatore e come uomo, il ricordo di questo personaggio è ancora vivo e penso che anche i più giovani siano in grado di sapere chi sia. Il suo impatto con l'ambiente laziale è stato così forte che la sua immagine rimarrà indelebile nella storia".