Mancini: "Sì all'Europeo nel 2021, ci sono cose più importanti ora"

15.03.2020 19:00 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Mancini: "Sì all'Europeo nel 2021, ci sono cose più importanti ora"

L'emergenza Coronavirus ha coinvolto il calcio e potrebbe avere conseguenze anche sul prossimo Europeo. Ai microfoni di Novantesimo Minuto, il ct dell'Italia Roberto Mancini ha espresso il suo pensiero: “Bisogna lasciare a casa i giocatori, tutti. Sono professionisti e sanno cosa fare. Se e quando ripartirà il campionato, avranno dieci giorni o due settimane per allenarsi regolarmente. Europeo? Bisogna aspettare martedì per capire se l’Uefa vorrà rinviare l’Europeo o meno. Lo decideranno loro, i problemi che abbiamo in Italia da 15 giorni ora li avranno tutte le altre nazioni; non so come potrà andare a finire. Ci sono cose più importanti dell’Europeo, senza dubbio. Se rinviano l’Europeo, possiamo vincere anche tra un anno. L’importante è la salute di tutti e che si possa tornare tutti allo stadio a divertirsi, vedere persone che muoiono in questi giorni ci fa troppo male”.