Riforma dello Sport, Malagò: "Non voglio far polemica, ma la realtà è delicata e complessa"

Il Presidente del CONI si è espresso su Radio Sportiva riguardo la Riforma dello Sport portata avanti dal Ministro Spadafora
02.12.2020 07:10 di Tommaso Marsili Twitter:    Vedi letture
Fonte: Radiosportiva
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Riforma dello Sport, Malagò: "Non voglio far polemica, ma la realtà è delicata e complessa"

Il lockdown e la pandemia in generale hanno evidenziato le lacune del mondo dello sport in fatto di organizzazione. Il Ministro Spadafora si è prontamente mosso per cercare di colmare queste mancanze con la Riforma dello Sport, attualmente in fase di definizione. A Radio Sportiva il Presidente del CONI Malagò ha espresso il suo parere riguardo ciò: "E’ un classico pasticcio all’italiana. Sono stati approvati i decreti dal 2 al 6 su altri settori ma il decreto 1 che riguardava la governance dello sport e del Comitato olimpico, a garanzia della sua indipendenza e autonomia, è rimasto in sospeso. Oggi però non si può più rinviare perché siamo arrivati a un punto per cui è indispensabile trovare uno strumento che chiarisca e definisca la situazione. Non possiamo rischiare di avere problematiche a livello internazionale. Non voglio far polemica, sono molto propositivo ma la realtà è delicata e complessa”.

Pubblicato il 1/12/2020