Calciomercato Lazio, con Giroud non è finita: ipotesi per l'estate

La Lazio non è riuscita a chiudere subito l'acquisto di Giroud dal Chelsea, ma resta viva l'ipotesi per il prossimo giugno: il francese è in scadenza
01.02.2020 07:30 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Alessandro Zappulla, Marco Valerio Bava, Alessandro Vittori - Lalaziosiamonoi.it
Calciomercato Lazio, con Giroud non è finita: ipotesi per l'estate

La montagna Chelsea è stata troppo impervia da scalare per la Lazio e Giroud è rimasto a Londra. Senza un sostituto di livello Lampard non ha liberato il centravanti, nonostante la sua volontà e l'accordo economico già stretto con i biancocelesti. Tra Giroud e la Lazio però può essere un arrivederci e non un addio.

IPOTESI GIUGNO - A giugno Giroud andrà in scadenza di contratto e la Lazio avrà la necessità di rimpinguare il suo attacco, a maggior ragione in caso di qualificazione in Champions League. Potrebbe ripetersi quanto già successo nel 2013 con Felipe Anderson, quando i biancocelesti sfiorarono l'acquisto a gennaio e poi lo conclusero in estate. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, le parti si aggiorneranno nei prossimi giorni in vista della stagione 2020-21. Giroud è rimasto particolarmente colpito da come si è posta la Lazio, mentre quest'ultima sta già programmando il calciomercato estivo. Soprattutto dal contratto proposto dalla Lazio: due anni e mezzo a 3,5 milioni a stagione (bonus compresi). Un'offerta importante, che nessun altro club aveva avanzato. Nemmeno il Tottenham che proponeva 18 mesi. Non solo, i biancocelesti erano disposti a inserire nel contratto anche una clausola con cui Lotito s'impegnava a pagare tutti i viaggi del giocatore verso Londra qualora la famiglia Giroud avesse deciso di rimanere nella capitale britannica. Gli ingredienti per riprovarci ci sono tutti, per andare oltre Lampard e magari celebrare il matrimonio con qualche mese di ritardo. La scintilla è scoccata, questo matrimonio s'ha da fare? 

Pubblicato il 31-01-2020 alle 22.30