PAGELLE Bologna - Lazio: frittata Reina, Muriqi sbattuto. Felipe l'unico a provarci

04.10.2021 07:00 di Carlo Roscito Twitter:    vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
PAGELLE Bologna - Lazio: frittata Reina, Muriqi sbattuto. Felipe l'unico a provarci

REINA 4,5: Neanche si tuffa sul tiro di Barrow, avrebbe fatto più bella figura se neanche ci avesse provato sul tentativo col destro di Hickey. In mezzo osserva la traiettoria del corner del raddoppio. Tre

MARUSIC 5: La catena di destra funziona a intermittenza, poca spinta e il discorso non cambia quando si sposta sulla fascia sinistra.

LUIZ FELIPE 4,5: Con sufficienza scappa in ritardo sul lancio che porta alla rete dell’1-0: fa girare Barrow, non accorcia le distanze e l’attaccante spedisce all’angolino.

ACERBI 4,5: La chiude nel peggiore dei modi: due gialli in cinque secondi, la partita era già persa, ora salterà Lazio-Inter dopo la sosta. Lì sarebbe servita la migliore difesa possibile.

HYSAJ 4,5: Guarda la palla, guarda la palla, guarda la palla: non vede l’avversario alle spalle e stavolta non c’è il palo a salvarlo. Nel derby si era distratto un paio di volte nello stesso identico modo.

Dal 58’ LAZZARI 5,5: Arriva una volta sul fondo, il cross non viene raccolto. Poi prende il giallo e si fa fregare dalla finta di Hickey sul terzo gol.

MILINKOVIC 5: Si innervosisce per gli errori dei compagni e finisce per sbagliare pure lui. Di solito comanda se la comanda fisicamente e tecnicamente, a Bologna va in difficoltà e non solo per colpa sua. Non era al meglio per un problema al flessore, può essere una giustificazione.

Dal 58’ BASIC 5,5: Più di mezz’ora a disposizione, ma la squadra è in pieno affanno. Il suo ingresso non sposta di una virgola.

LEIVA 5: Non riesce a fare filtro, né tantomeno a smistare il pallone con rapidità. Più di un passo indietro rispetto alla prestazione contro la Roma.

Dal 71’ CATALDI 6: Entra a gara ormai compromessa e poco dopo la Lazio rimane pure in 10. Non poteva fare nulla di più. Forse poteva entrare prima vedendo le difficoltà di Leiva nei primi 45’ e la lentezza generale nel muovere la palla.

LUIS ALBERTO 5: Non prende mai in mano la manovra, gara evanescente come gli altri elementi del reparto. Non si accende mai, degno di nota c'è solo il lancio d'esterno per Felipe Anderson. È poco dire che è poco...

Dal 71’ AKPA AKPRO 6: Copia e incolla di Cataldi, vengono spediti insieme in campo, quando c’è da salvare soltanto la faccia.

FELIPE ANDERSON 5,5: L’unico a provaci, seppur non sempre con grandi risultati. Tutte le azioni più pericolose del primo tempo sono per sua iniziativa. Non basta per salvare la squadra che sta annegando lentamente.

MURIQI 4,5: Era una bella occasione, il forfait di Immobile gli aveva aperto la porta della titolarità. Non ne azzecca una: stop, appoggi, colpi testa. Quando prova a colpire viene anticipato, ci arriva con un attimo di ritardo oppure spara alle stelle.

Dall’80’ PATRIC sv

PEDRO 5,5: Ci mette almeno la volontà di sacrificarsi e rincorrere gli avversari. Pure lui vive una giornata complicata, senza spunti e chance a disposizione.

ALL. SARRI 5: A Bologna viene cancellato totalmente l’entusiasmo. La Lazio sbaglia nell’atteggiamento e nella qualità delle giocate: una domenica da incubo, quasi da figuraccia. Manca tutto, tatticamente e tecnicamente.