Calciomercato Lazio, idea Ranocchia: ma dipende da Inzaghi...

15.03.2021 05:30 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Marco Valerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Calciomercato Lazio, idea Ranocchia: ma dipende da Inzaghi...

Il rinnovo di Inzaghi non arriva, al di là delle parole rassicuranti del tecnico, di una litania che si ripete in ogni conferenza stampa, le parti non hanno ancora messo nero su bianco e rumors insistenti dicono che tra Lotito e il tecnico - nelle ultime settimane - non ci siano stati passi avanti. Il futuro insieme sembrava scontato, oggi non può esserlo. La speranza della maggior parte dei tifosi è che si vada avanti insieme e una permanenza di Inzaghi avrebbe per forza di cose anche riflessi sul mercato. Intanto, con Simone ancora in panchina, si andrebbe avanti con il 3-5-2, un dogma a cui il tecnico ormai non rinuncia. Inzaghi ritiene che questo sia il sistema di gioco che più di ogni altro possa esaltare le caratteristiche dei giocatori a disposizione. E se dovesse rimanere, ecco che allora potrebbe voler incidere di più sul mercato, di fatto chiedendo e ottenendo i giocatori che più considera giusti per il suo tipo di calcio. Secondo alcune voci, uno di questi potrebbe essere Andrea Ranocchia.

IDEA - Il difensore umbro, classe 1988, è in scadenza di contratto con l’Inter, per ora con il club nerazzurro non s’è parlato di rinnovo e ogni discorso è stato rimandato a fine stagione. Marotta vuole prima cercare di capire come si definirà la situazione societaria e solo dopo metterà mano a eventuali rinnovi. Ranocchia, però, non può attendere in eterno, con Conte s’è rilanciato, è la riserva di De Vrij, ma quando è stato chiamato in causa non ha mai tradito. Per questo i tifosi interisti ne chiedono la conferma. Ranocchia, che ha i nonni tifosissimi della Lazio, ha lo stesso agente di Inzaghi, Tullio Tinti, da qui sarebbe nato un discorso ancora embrionale e tutto da sviluppare. Il giocatore sarebbe un’occasione, liberandosi a zero, ma ha un contratto importante, da 1,8 milioni a stagione, e vorrebbe veder confermate cifre simili, a meno che non gli proponga un contratto lungo (quadriennale?).

RIFONDAZIONE - La Lazio difficilmente riscatterà Hoedt, l’olandese - dopo un buon avvio - è naufragato e non ha più la fiducia dell’ambiente, con tutta probabilità non sarà riscattato (diritto fissato a 5,5 milioni) e tornerà al Southampton. In bilico anche il futuro di Patric, mentre Musacchio non vedrà allungato il suo contratto. È evidente che la difesa subirà una vera e propria rifondazione. Ranocchia può essere l’usato sicuro, un difensore d’esperienza in grado di occupare la casella di vice Acerbi. Tra l’altro, essendo cresciuto in Italia, può essere utile anche per il discorso liste. Ranocchia è un’idea, non ci sono stati veri contatti, per ora il mercato della Lazio è in stand by, condizionato anche dallo stallo sul prolungamento dell’allenatore. È quello il vero argomento del momento. Quello da cui dipenderà tutto il resto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Pubblicato il 14/03