Cucchi: "La Lazio esprime il miglior calcio. Immobile come Angelillo"

Il noto giornalista Riccardo Cucchi ha esaltato il cammino della Lazio in campionato e il ruolino di marcia di Immobile: le parole
02.12.2019 18:42 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Cucchi: "La Lazio esprime il miglior calcio. Immobile come Angelillo"

La Lazio continua a correre e rafforza il terzo posto. Ai microfoni di Lazio Style Radio Riccardo Cucchi ha esaltato il cammino dei biancocelesti: "La Lazio è la squadra che in questo momento esprime il miglior calcio della Serie A. Immobile sta avvicinando le medie che teneva Angelillo. Nel calcio moderno è difficilissimo fare quello che sta realizzando lui. Ha ancora tempo per scrivere la storia, ma intanto sta scrivendo pagine importanti. Ciro è aiutato in modo straordinario dalla squadra e con Correa forma una coppia incredibile: sono diversi eppure complementari. La squadra è a trazione anteriore e crea tantissimo. Impressionante è il numero dei tiri verso lo specchio della porta nei 90 minuti. Simone Inzaghi sta realizzando settimana dopo settimana un progetto tecnico di primissimo piano". Sul lavoro di Inzaghi: "La Lazio ha uno staff che sta lavorando bene. Inzaghi ha detto di aver reso facile la partita e questo è un segnale di forza. La cosa che mi colpisce di più è la serenità che Inzaghi riesce a trasmettere, anche nelle interviste. Mancava un esterno come Lazzari, in grado di inserirsi continuamente e crossare, un vero e proprio stantuffo". Sull'apertura del Lazio Style Official Store a via di Propaganda: "Ci voleva un punto esatto in cui i laziali potessero ritrovarsi, nel cuore di Roma. Chi ha vestito questa maglia, ed è un caso raro in Serie A, è sempre rimasto laziale. C'è qualcosa che fa sì che la Lazio rimanga dentro". Un ricordo di Franco Janich: "A Franco Janich associo la Lazio dei primi anni, quella che ha accompagnato la mia prima passione biancoceleste. Lui è stato una persona straordinaria, mi dispiace molto che non c'è più. La famiglia di Franco ha chiesto di non portare fiori al funerale, ma palloni da donare ai giovani delle scuole calcio".

LAZIO, EUFEMI RICORDA FRANCO JANICH

LAZIO, DOMANI L'APERTURA DEL NEGOZIO

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE