Dazn, il CEO Rushton: "Per ripagare investimento non servirà un boom di abbonati"

09.04.2021 10:40 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Dazn, il CEO Rushton: "Per ripagare investimento non servirà un boom di abbonati"

Dazn ha messo le mani sulla Serie A per le prossime tre stagioni. L'emittente è riuscita ad aggiudicarsi la trasmissione di tutte le gare del massimo campionato italiano facendo un'offerta superiore alle aspettative dei club. A fronte di 840 milioni di euro annui, la piattaforma di sport in streaming trasmetterà sette partite a giornata in esclusiva e altre tre gare in co-esclusiva. In questo modo, Dazn si sostituirà a Sky come player principale della Serie A. Il CEO James Rushton ha sottolineato in un'intervista a Reuters che non ci sarà bisogno di "cambiare drasticamente il numero di abbonati di calcio in Italia per far fruttare l'investimento sulla Serie A".

Genitori vs Influencer, Simone Inzaghi protagonista "involontario" del film: i dettagli

Ristoranti | Riaperture dietro l'angolo, il governo esclude i bar (per ora)

TORNA ALLA HOMEPAGE