Lazio, D'Amico: "Che errore cedere Badelj. Fiorentina? Classifica bugiarda"

"Mi aspetto una bella sfida e con tanti gol. Sicuramente chi andrà allo stadio si divertirà", ha detto D'Amico su Fiorentina - Lazio.
23.10.2019 17:45 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Lazio, D'Amico: "Che errore cedere Badelj. Fiorentina? Classifica bugiarda"

L'impegno in Europa League contro il Celtic sta momentaneamente - e giustamente - distraendo la Lazio dalla Serie A. Ma non si può dire lo stesso in casa Fiorentina, già focalizzata sulla sfida di domenica sera contro i biancocelesti. Al Franchi sarà battaglia vera, tra due squadre che prediligono il gioco offensivo: "Fiorentina e Lazio sono due squadre che fanno dell’attacco il loro punto di forza, dal momento che in quel reparto hanno giocatori straordinari" - ha detto Vincenzo D'Amico, ex attaccante biancoceleste, a Fiorentinanews.com - "Mi aspetto dunque una bella sfida e con tanti gol. Sicuramente chi andrà allo stadio si divertirà. Per quanto riguarda la classifica, penso sia bugiarda per entrambe: la viola era partita male raccogliendo meno di quanto seminava, mentre la squadra di Inzaghi ha avuto un po’ troppi alti e bassi. Diciamo che tutte e due meriterebbero qualche punto in più”. Dalle parti di Firenze, inoltre, si sono ritrovati due ex compagni di squadra della Lazio: Caceres e Badelj. Il croato, secondo D'Amico, è stata una vera occasione sciupata: "Non so cosa non abbia funzionato nella sua avventura a Roma. Probabilmente non era visto da Inzaghi, e poi ha avuto qualche problema fisico di troppo. Detto questo, io non lo avrei mai lasciato andare dal momento che la Lazio non possiede un vice Leiva. Anzi, li avrei visti bene anche insieme a centrocampo. Il suo trasferimento a Roma è stato un danno sia per lui, che di fatto è stato fermo un anno, sia per i biancocelesti che non lo hanno utilizzato a dovere", conclude D'Amico.

CELTIC - LAZIO, LA CONFERENZA DI LENNON

LAZIO, LE PAROLE DI CANIGIANI

TORNA ALLA HOMEPAGE