Lazio, Felipe Anderson arma in più per Sarri. Tante le conferme

19.07.2021 16:00 di Daniele Rocca Twitter:    vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Lazio, Felipe Anderson arma in più per Sarri. Tante le conferme

La Lazio di Maurizio Sarri si sta pian piano plasmando. L’ex tecnico della Juventus ha delle idee ben chiare in mente e l’ha fatto sapere alla società. Ci sono alcuni giocatori che devono rimanere, mentre i rinforzi che sono richiesti dovranno puntellare la rosa, non stravolgerla. Ecco allora che cominciano a rendersi note già le prime voci di mercato circa le possibili conferme. Vediamo nel dettaglio. 

Luis Alberto: pronto il confronto

La prima grana da risolvere sarà quella che riguarda Luis Alberto. Il centrocampista ha disertato dapprima le visite mediche, per poi non partire per il ritiro insieme al resto della squadra, ad Auronzo di Cadore. Il tecnico napoletano ha già confermato, durante la sua conferenza stampa di presentazione, che il centrocampista dovrà chiarire il suo atteggiamento, chiedendo scusa o giustificando la sua assenza. C’è stato già un incontro faccia a faccia, per capire effettivamente se c’è la volontà di dire addio alla Lazio. 

Lo spagnolo, ricordiamo, è stato multato, ma non è affatto fuori rosa. Saranno questi giorni decisivi per chiarire cosa sia successo e quale sarà la sua volontà. Ovviamente si sono succedute tante voci di mercato negli ultimi giorni. Il giocatore ha un rinnovo fresco di contratto in essere, fino al 2025. Il presidente Lotito sembra non intenzionato a trattare un suo addio per cifre inferiori ai 50-60 milioni di euro. 

Situazione Milinkovic-Savic

E sarà anche una nuova esperienza per Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo ha confermato di voler continuare la sua avventura in biancoceleste, definendosi molto eccitato per l’arrivo di Sarri. Il giocatore è stato forse l’oggetto di mercato più prelibato della Lazio e spesso è stato al centro di voci di mercato: basti pensare al fatto che le sue quote per quanto riguarda la permanenza in biancoceleste erano calate nettamente. Questo dimostra come, spesso, è inutile badare alle quote senza fare affidamento a strategie sicure basate sul cosiddetto trading sportivo, di cui si può leggere sul sito che si va a linkare https://www.weboot.it, molto preciso e dettagliato. I cali di quota non sono sempre indice di verità. 

Felipe Anderson: il ritorno del figliol prodigo 

Sarà anche occasione di vedere nuovamente in maglia biancoceleste il fantasista brasiliano Felipe Anderson. Dopo circa tre anni lontano da Roma, il giocatore è tornato alla Lazio con un sorriso a trentadue denti. D’altronde, il meglio della sua carriera l’ha dato sicuramente qui, quando la sua valutazione era lievitata nel 2014 e lui aveva attirato le attenzioni di tanti club di livello mondiale.

Poi qualche piccolo intoppo, per una carriera che non è esplosa come si pensava: ora la nuova occasione in un palcoscenico che conta, a soli 28 anni. Il giocatore ha già sostenuto le visite mediche presso la clinica Paideia ed è pronto a cominciare una seconda avventura in biancoceleste. Ricordiamo che nel 2018 era stato ceduto in Premier League, al West Ham, per una cifra vicina ai 40 milioni di euro. Ora ritorna a casa per soli 3 milioni di euro, più il 50% su una eventuale rivendita.