Roma, Mourinho: "Pellegrini? Espulsione ridicola, qualcuno ha voluto fare il protagonista". E Tiago Pinto va da Rapuano...

24.09.2021 09:30 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
Roma, Mourinho: "Pellegrini? Espulsione ridicola, qualcuno ha voluto fare il protagonista". E Tiago Pinto va da Rapuano...

L'espulsione di Lorenzo Pellegrini nel finale di Roma - Udinese continua a far discutere. In casa giallorossa non è andata giù la decisione dell'arbitro Rapuano. Mourinho in conferenza stampa è stato duro: "Dici severo, io dico ridicolo. Abbiamo avuto una bellissima riunione, super educativa col signor Valeri, che è un arbitro di Roma che non può dirigere le nostre gare. Ha spiegato tutto, decisioni, immagini, video, dubbi, domande, analisi, due ore. Poi ci sono le partite e succedono cose così. Che posso dire? Non posso dire niente, solo utilizzare la parola ridicolo. Il calcio è calcio, non possiamo cambiare con un altro sport, senza contatto. Il calcio è uno sport di contatto. È chiaro ciò che è giallo e ciò che è rosso". Il portoghese ha rincarato la dose sui social: "Giocare dopo una sconfitta non è mai facile e vincere di nuovo è una bella sensazione, anche se qualcuno ha deciso di essere protagonista". Non solo il tecnico ma tutta la società non ha digerito cosa è successo. Anche Tiago Pinto era una furia a fine partita. Secondo quanto riportato dalla consueta rassegna di Radiosei, il general manager si è affacciato dall’arbitro per andare a trasferire il disappunto della Roma per la decisione del secondo giallo al capitano. Proteste a parte, Pellegrini non ci sarà domenica contro la Lazio.