Gli Altri Laziali - Esordio sfortunato per Wallace. Kiyine, la dormita costa cara...

Il punto settimanale sulle prestazioni dei quindici giocatori della Lazio impegnati in prestito tra Italia e campionati europei.
17.09.2019 09:30 di Gabriele Candelori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gabriele Candelori - Lalaziosiamonoi.it
Gli Altri Laziali - Esordio sfortunato per Wallace. Kiyine, la dormita costa cara...

Si torna in campo dopo la pausa per le Nazionali. Per la prima volta potenzialmente al completo dopo la chiusura ufficiale del calciomercato che con gli ultimi trasferimenti di Wallace, Gondo e Bari ha portato a quindici il numero di giocatori della Lazio in prestito. Il difensore brasiliano gioca subito da titolare, ma è costretto a lasciare il campo all’intervallo. Subito a disposizione anche il centrocampista ex Primavera. Intanto in Serie B la Salernitana perde il derby col Benevento con Kiyine protagonista in negativo sul raddoppio. Indisponibile Adamonis, in Grecia ancora fuori dai convocati Baxevanos mentre l’altro ex Primavera Abukar continua a scendere in campo con l’Under 21 del Karpaty.

Serie A

BADELJ (Fiorentina) - Un buon Badelj nei novanta minuti giocati contro la Juventus, sicuramente più positivo di quello visto contro il Genoa. Il centrocampista croato, pur non essendo nel suo miglior momento di forma, al Franchi è da statistiche il giocatore che gestisce più palloni arrivando anche un paio di volte alla conclusione. Uno dei tentativi non è neanche lontano dalla porta di Szczęsny.

Serie B

DI GENNARO, ROSSI (Juve Stabia) - Settantuno minuti per Davide Di Gennaro nel pareggio a reti bianche della Juve Stabia a Perugia. Il centrocampista inizia in sofferenza, poi imposta con le solite geometrie. Stavolta gli manca la giocata vincente. “Fisicamente è stata una delle partite più difficili, avendo avuto la febbre qualche giorno fa. Ma ci tenevo ad essere presente, nonostante tutto. Ho fatto una scelta ponderata, rinunciando a uno stipendio importante che avevo l’anno scorso. Sono qui per ritrovare l’entusiasmo di un tempo. Ho fatto diversi ruoli nella mia carriera e dunque mi fido delle scelte del mister. Cosa posso portare alla Juve Stabia? Sabato ho collezionato la mia 200esima presenza in Serie B, categoria nella quale ho vinto tre campionati, e dunque spero di poter dare il mio contributo alla squadra in termini di esperienza e qualità, ad un gruppo giovane che ha tanta voglia di emergere. Sono venuto qui spinto da quella rabbia di voler dimostrare che in B posso ancora fare la differenza, e non avrei potuto scegliere piazza migliore di quella stabiese”, le sue parole in conferenza stampa. In panchina Alessandro Rossi, che ancora non è riuscito a incidere in questo avvio di stagione.

DZICZEK, GONDO, KARO, KIYINE, LOMBARDI, MAISTRO (Salernitana) - Prima sconfitta stagionale per la Salernitana, battuta 2-0 nel derby del lunedì sera contro il Benevento. Karo e Kiyine i titolari. Il difensore cipriota gioca un’altra buona gara con attenzione su raddoppi e disimpegni poi esce per un risentimento muscolare e la difesa crolla forse non a caso. L’esterno, elogiato nei giorni scorsi da Ventura, è tra i più propositivi: a sinistra fa impazzire Maggio con dribbling e cross, ma macchia inevitabilmente la sua prestazione non seguendo il taglio di Sau sul raddoppio sannita. Nella ripresa terzo ingresso dalla panchina su tre per Maistro che all’ultimo cerca in diagonale anche la gioia personale. Ormai però il risultato è compromesso. A disposizione Dziczek e Gondo, non ancora recuperato Lombardi.

PALOMBI (Cremonese) - Il Pisa travolge 4-1 la Cremonese di Palombi. L’ex Primavera entra a un quarto d’ora dalla fine dopo che Mogos era riuscito ad accorciare le distanze ed ha anche un buon impatto sulla gara. Appena entrato riceve in area e prova il destro a giro sul secondo palo, Gori deve distendersi per mandarla in angolo ed evitare il 3-2. Nel finale poi un’altra grande accelerazione sulla sinistra, ma nessun compagno riesce a finalizzare il suo suggerimento.

Primeira Liga (Portogallo)

WALLACE (Braga) - Esordio amaro per Wallace, tornato al Braga in prestito con diritto di riscatto l’ultimo giorno di mercato e subito schierato dal tecnico Sà Pinto. Che nella conferenza stampa pre partita aveva dichiarato di considerare il brasiliano già integrato e pronto per giocare. Il numero 13 riscopre la difesa a quattro dopo l’esperienza alla Lazio ma viene sostituito all’intervallo sul risultato di 0-0 per un problema fisico. Nella ripresa il Vitória de Setúba poi vincerà la partita. "Andiamo avanti e cerchiamo di migliorare", il post affidato ai social con le immagini del ritorno in Portogallo a cinque anni di distanza dall'ultima volta.

Seguimos forte, em busca sempre de melhorias

Un post condiviso da Wallace Fortuna (@wallacefortuna) in data: 14 Set 2019 alle ore 7:42 PDT

Erste Liga (Austria)

BARI (Dornbirn) - Subito tra i convocati anche Madiu Bari, in panchina nel 2-2 del Dornbirn contro il Liefering. Il portoghese freme per ritrovare il campo. L’ultima presenza risale al maggio 2018 nella sconfitta contro il Torino della Lazio Primavera l’anno della retrocessione.

Lazio, il silenzio rumoroso di Lotito: niente rimproveri, servono i fatti

Lazio, Inzaghi parla alla squadra: nel pomeriggio il confronto 

TORNA ALLA HOME PAGE