Immobile provocato, Matri: “Io non mi presentavo dal dischetto…”

26.11.2021 08:00 di Edoardo Zeno Twitter:    vedi letture
Fonte: Dazn
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Immobile provocato, Matri: “Io non mi presentavo dal dischetto…”

In occasione del primo rigore trasformato da Immobile contro la Lokomotiv Mosca, Khudyakov aveva provato in tutti i modi a innervosire il bomber della Lazio. Il giovane portiere classe 2004 ha indicato il lato in cui si sarebbe buttato, facendo poi l'esatto contrario. Per fortuna di Sarri, Ciro ha il sangue freddo e ha trasformato entrambi i rigori concessi dal direttore di gara. Alessandro Matri, ex attaccante di Lazio e Sassuolo, è tornato su questo curioso episodio su Dazn: "Curioso come un portiere così giovane provochi un attaccante così d’esperienza come Immobile. Se capitava a me? Raramente mi presentavo dal dischetto e io non guardavo il portiere. Ognuno ha il suo modo di tirare. Io non ero così freddo e preferivo guardare la palla. È un pregio in più far gol su rigore. Napoli-Lazio. Un turno di riposo in più per i partenopei? Avere una giornata in più conta a questi livelli. Per fortuna della Lazio il morale sarà sicuramente alto dopo la vittoria in Russia".