Lazio, affare Muriqi: Lotito e Tare hanno battuto la resistenza di Erdogan

15.10.2020 07:50 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, affare Muriqi: Lotito e Tare hanno battuto la resistenza di Erdogan

Vedat Muriqi è il grande colpo del calciomercato della Lazio. I biancocelesti hanno deciso di investire una cifra vicina ai 20 milioni (tra parte fissa e bonus) per il centravanti kosovaro, ex beniamino dei tifosi del Fenerbahce. La trattativa è stata lunghissima, una vera odissea in cui più volte i turchi hanno cambiato le carte in tavola, ma la Lazio ha deciso di arrivare fino in fondo. Nei giorni scorsi si era parlato addirittura di pressioni politiche sulla dirigenza del Fener per impedire la cessione e, secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, a muoversi è stato addirittura Erdogan. Pur essendo legato al Basaksehir, il presidente turco è da sempre un tifoso del Fenerbahce e Muriqi rappresentava uno dei suoi beniamini. Inoltre la presenza del neo biancoceleste avrebbe aumentato l'appeal della Super Lig. Una volta al corrente dell'intervento di Erdogan, Lotito e Tare hanno intensificato i contatti con il Fenerbahce, facendo uno sforzo economico ulteriore pur di assicurarsi Muriqi. E alla fine hanno vinto, battendo qualsiasi resistenza: in Turchia Erdogan ha poteri quasi illimitati, ma stavolta si è dovuto arrendere alla tenacia della Lazio.

LAZIO, FARES SVOLGE LA SEDUTA A FORMELLO

LAZIO, LE PAROLE DEL DS IGLI TARE IN ALBANIA

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE