Lazio - Napoli, Rocchi accusa: ecco le parole "incriminate" di Sarri

Rocchi e Trentalange hanno criticato le parole a caldo pronunciate da Sarri dopo Lazio - Napoli. Le dichiarazioni complete del mister...
28.09.2022 18:00 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    vedi letture
Lazio - Napoli, Rocchi accusa: ecco le parole "incriminate" di Sarri

A distanza di più di 20 giorni da Lazio - Napoli, Rocchi e Trentalange sono tornati a parlare delle parole di Sarri. Il mister biancoceleste si era espresso pesantemente dopo la gara visto il gol irregolare convalidato a Kim e il rigore non concesso per la gomitata di Mario Rui a Lazzari. Le dichiarazioni sono state definite inaccettabili. Di seguito ecco cosa ha detto Maurizio Sarri quella sera:

SARRI A SKY - Contatto Lazzari? Mi sembra ci sia molto poco da commentare, ci sta anche un fallo nostro da calcio d’angolo di Kim su Luis Alberto e anche se la palla non è partita l'arbitro deve interrompere e deve far riprendere posizione. Questo nell'era del Var, o sono scarsi o c'è la soluzione b che è più preoccupante. In una partita così fondamentalmente corretta ha trovato modo di ammonire tutti i nostri giocatori. È dalla prima partita in cui noi abbiamo avuto un eccesso di proteste, contro il Bologna, che vengono prevenuti e ce lo dicono anche e queste sono le conseguenze. Penso che il responsabile degli arbitri debba prendere provvedimenti seri e pesanti”

SARRI A DAZN - “Rigore? Partirei anche da prima. Se guardate sul gol Kim spinge a due mani Luis Alberto. Non so se era partita o meno la palla, ma l’arbitro deve interrompere il gioco e consentire di metterci a posto. Spero che l’arbitro sia veramente scarso, ma devono essere due, anche al Var. Come si fa a non rivederla. Al Monza è stato concesso un rigore per una gomitata cosi. Gli episodi hanno inciso in modo pesante. Anche la gestione. In una partita corretta ci ha ammoniti tutti. Nella prima partita con il Bologna ci siamo lasciati andare con le proteste. La partita dopo un arbitro ci ha detto che non ci eravamo comportati bene e ce l’hannpo fatta pagare. Non si può andare avanti così. Rocchi deve intervenire. Mario Rui lo guarda anche. Prima lo guarda e poi alza il gomito. C’è un gomito sul mento, non scherziamo. Una cazzata è una cazzata. Se il var non interviene non sta facendo il suo lavoro. Non è una spintina, è un colpo in faccia. C’è un palese errore dell’arbitro. Non va valutata l’entità, il Var deve intervenire sennò che ci sta a fare?”

SARRI A LAZIO STYLE RADIO - "Si può parlare anche del gol sull'angolo, chiaro fallo di Kim su Luis Alberto, tutte e due le mani le aveva addosso e non permetteva di andare sulla palla, se la palla era partita dovevano interrompere e ricominciare e viceversa. In ogni caso ha fatto una cazzata. Il rigore mi verrebbe di dire che è uno scarso, ma uno scarso lo dà, è un episodio inquietante".

SARRI IN CONFERENZA - "Che quest'anno noi stiamo sui coglioni all'arbitro è palese. Ce lo hanno detto anche dopo il Bologna. Siamo una delle squadre meno fallose della Serie A. Siamo usciti con tutti ammoniti noi, inquietante la direzione arbitrale e quella del Var. Il Napoli è una grande squadra e può vincere con chiunque, poteva vincere lo stesso. Siamo diventati troppo attendisti dopo il gol preso, gli episodi che ci hanno condizionato il risultato hanno dei responsabili palesi. Rocchi deve intervenire. Se avesse arbitrato a parti invertite sarei stato molto contento, è normale che Spalletti sia contento. Differenze con la Samp? Non lo so, la violenza del contatto la deve valutare l'arbitro. Ma c'è poco da valutare, è una palese cazzata dell'arbitro. Il Var è stato inventato per questo. Io se fossi il presidente domani vorrei un confronto immediato con Rocchi".