Lazio - Udinese, Lopez: "Aspetto mentale, sì, ma anche fisico. Correa? Lo vorrei più convinto"

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, Antonio Lopez ha commentato la sconfitta della squadra di Inzaghi contro l'Udinese.
30.11.2020 20:10 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Insidefoto/Image Sport
Lazio - Udinese, Lopez: "Aspetto mentale, sì, ma anche fisico. Correa? Lo vorrei più convinto"

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, Antonio Lopez ha commentato la sconfitta della squadra di Inzaghi contro l'Udinese: "Ho visto proprio la differenza di passo, la Lazio era proprio sulle gambe, non riusciva ad avere quella decisione per affrontare gli avversari. Aspetto mentale, sì, ma anche fisico. È un peccato perché era sulla scia giusta, e con una vittoria avrebbe occupato una posizione eccezionale in classifica. Sconfitte delle squadre impegnate in Champions? Non è una coincidenza, ma una realtà. Ci possiamo consolare pensando che anche le altre non hanno trascorso una domenica felice. Milan? Ha avuto una trasformazione importante. Credo che Ibrahimovic abbia fatto fare salto di qualità, e creato un ottimo gruppo".

RECUPERI - "L'elemento degli spettatori allo stadio è fondamentale, è difficile giocare senza pubblico. E poi le partite sono tante, non è facile reggere. Si tratta anche di un fatto mentale. Ci sono molte complicazioni che fanno in modo che si assista a un campionato surreale. L'Udinese ha trovato una giornata felice, in altre occasioni non ho visto la stessa squadra. Ha approfittato di una Lazio in quelle condizioni. Milinkovic? Di uno come lui non ne puoi fare a meno. Rientra Leiva, abbiamo gli effettivi di quella squadra che se la può giocar bene col Dortmund. Correa lo vorrei vedere più convinto, arriva in porta e non riesce a incidere. Ha grandi qualità, e gli manca questo per essere un grande. Immobile riesce in tutti i modi ad andare in gol, Correa non è mai convinto Luiz Felipe ti dà sicurezza, ha carattere, voglia e determinazione".

Roma, Kumbulla guarito dal Covid-19. Il difensore festeggia sui social: "È l'ora di tornare" - FT

Pazzini svela un retroscena su Roma - Samp del 2010. "Nella gara precedente volevo farmi ammonire..."

TORNA ALLA HOMEPAGE