Parma, D'Aversa: “La Lazio vorrà vincere, dovremo fare la partita della vita”

Le parole in conferenza stampa dell'allenatore del Parma, Roberto D'Aversa. Contro la Lazio la sua squadra dovrà fare la partita della vita.
22.09.2019 06:50 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Parma, D'Aversa: “La Lazio vorrà vincere, dovremo fare la partita della vita”

Quattro punti per la Lazio, tre per il Parma. L'inizio di questa Serie A non ha sorriso a nessuna delle due compagini che domani sera (ore 20:45) si sfideranno all'Olimpico. Gli emiliani sono reduci dal brutto stop casalingo contro il Cagliari, i biancocelesti da due sconfitte preoccupanti sul piano mentale. Sarà una Lazio ferita e agguerrita, lo sa bene il tecnico dei gialloblu, Roberto D'Aversa. Ecco le sue parole in conferenza stampa: “La Lazio viene da due partite che è stata in grado di controllare per gran parte, ma dalle quali è uscita con risultati penalizzanti. Dobbiamo essere consapevoli che affrontiamo una squadra forte e che vorranno vincere a tutti i costi. Stiamo esprimendo un buon calcio, ma la differenza la fa chi ha più voglia di portare a casa il risultato. Contro la Lazio è impensabile fare una partita aggressiva come quella di domenica scorsa con il Cagliari. Loro sono molto forti fisicamente e tecnicamente, sanno sfruttare gli spazi: sono una squadra completa. Per larga parte adotteremo un atteggiamento attendista, ma è importante anche avere il possesso della palla. Cercheremo di metterli in difficoltà".

PUNTI DI FORZA ED ERRORI - La squadra di Inzaghi è forte, specialmente in fase offensiva: “Immobile e Correa sono bravi a lavorare sulle linee e ad attaccare la profondità, possono crearci problemi e giocare anche in ampiezza grazie al contributo offensivo di Lazzari. Poi la Lazio ha molti giocatori bravi a colpire da fuori area”. Sul brusco stop del Tardini ha aggiunto: “La sconfitta contro il Cagliari è stata legata agli episodi, l'ha detto anche Maran. La cosa comune tra i ko con Juve e Cagliari è che abbiamo sempre buttato via le seconde palle. Non va bene. Venivamo da una vittoria, ma dobbiamo affrontare ogni incontro come se fosse la partita della vita". Infine D'Aversa ha voluto chiudere il caso Karamoh. Il francese in settimana ha prima tardato e poi disertato gli allenamenti, ecco cosa ha detto il tecnico dei ducali a riguardo: “Yann è giovane, è stato un errore legato all'età e ho creduto alla sua buona fede quando mi ha detto che ha problemi fuori dal campo”. Il francese è stato convocato, cosí come Scozzarella, acciaccato in settimana.

LAZIO - PARMA, LA CONFERENZA DI INZAGHI

LAZIO, LE PAROLE DI LOTITO

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 21/09 alle 14:50