Serie A, cresce la spesa per gli agenti: la posizione della Lazio

Secondo i dati Figc, la spesa per i servizi degli agenti impegnata da società e calciatori ha raggiunto la cifra di 187 milioni: in casa Lazio 4 milioni.
02.04.2020 07:10 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Serie A, cresce la spesa per gli agenti: la posizione della Lazio

Nella serata di ieri sono stati resi noti i dati relativi alla spesa per i servizi degli agenti impegnata da società e calciatori. Il totale, relativamente al periodo 1 gennaio - 31 dicembre 2019, tocca per la Serie A la cifra di 187.851,86 euro. Cifra in crescita ma non record, poiché nel 2016 si sfiorarono i 200 milioni di euro. Sale in modo importante anche la cifra pagata ai procuratori dai calciatori, un dato raccolto per la prima volta nell'anno 2016. Allora il totale era di un milione e mezzo, mentre già l'anno successivo era schizzato a 10 milioni. L'ultimo dato, quello del 2019, è di 13.693.103,55 euro. 

SOCIETÀ - C'è poi la rassegna dei numeri relativi alle singole società. In testa alla classifica dei soldi spesi per le intermediazioni c'è la Juventus, che ha impegnato circa 44 milioni. Circa 12,5 in più della seconda classificata, l'Inter, che tocca quota 31 milioni. Al terzo gradino del podio c'è la Roma (23 milioni), mentre più in basso trova posto il Milan. Il dato che spicca è quello di Napoli e Lazio, rispettivamente a quota 5,2 milioni e 4,5 milioni. Il club di Lotito spende meno di Sampdoria, Sassuolo, Genoa, Bologna e Parma. Chiude la classifica relativa alla massima serie italiana il Brescia, con 506.209 euro dati agli agenti. 

Calciomercato Lazio, carpe diem: ecco gli svincolati che possono diventare occasioni

Lazio, Acerbi saluta i tifosi: "Allenamento finito, ora la doccia" - VD

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 01-04 alle 13.30