Stadio Roma, cambia il giudice: tutto da rifare

Il gup di Roma Costantino De Robbio si è dichiarato incompetente a decidere nell'ambito dell'inchiesta sullo stadio della Roma. Il Presidente nominerà un altro giudice
11.06.2019 12:40 di Andrea Marchettini   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Stadio Roma, cambia il giudice: tutto da rifare

Il gup di Roma Costantino de Robbio ha deciso di rimandare tutti gli atti al Presidente che dovrà affidare il procedimento a un altro giudice, il quale dovrà necessariamente ripartire da zero. De Robbio si è dichiarato incompetente a decidere nell’ambito dell’inchiesta sullo stadio della Roma: ha dichiarato la sua incompatibilità nell’ambito dell’attività di indagine. Come spiega Repubblica.it, il tutto farà slittare a dopo l’estate la decisione sulla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla Procura e sui patteggiamenti a due anni di reclusione chiesti da tre ex manager della società Eurnova: Luca Caporilli, Giulio Mangosi e Simone Contasta. È stato chiesto il rinvio a giudizio anche per gli altri manager collaboratori di Parnasi, Nabor Zaffiri e Gianluca Talone.

LAZIO, OFFERTA DELL'ATLETICO MADRID PER CORREA

CALCIOMERCATO LAZIO, IDEA JAILSON

TORNA ALLA HOMEPAGE