Serie A, a Infront i diritti tv internazionali: due le assegnazioni ancora da fare

03.04.2021 09:00 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Serie A, a Infront i diritti tv internazionali: due le assegnazioni ancora da fare

Continua l'assegnazione dei diritti tv della Serie A per il triennio 2021-24. Dopo la ricca vendita a Dazn, ieri l'Assemblea di Lega ha ceduto a Infront per 139 milioni a stagione i diritti internazionali relativi ad Asia, Europa, Oceania, Africa Subsahariana e Americhe (esclusi gli Stati Uniti). Si è trattato, riporta la rassegna stampa di Radiosei, di un intervento piuttosto breve in videoconferenza. I 20 club si sono collegati e si sono espressi tutti a favore dell'offerta di Infront. Sempre nella giornata di ieri sono stati assegnati a diversi broadcaster i diritti internazionali della Coppa Italia per un importo pari al doppio rispetto a quello dello scorso triennio (tra i 10 e i 15 milioni). Finora, dunque, considerando tutte le entrate, il valore dei diritti tv del nostro campionato è in linea con quello degli anni passati. Un risultato per nulla scontato considerata la pandemia che ha colpito tutti i settori dell'economia, compreso il calcio.

LE ASSEGNAZIONI DA FARE - Rimangono da fare due assegnazioni importanti. Si tratta, prima di tutto, di quella per il pacchetto 2 relativo alle tre partite in co-esclusiva. Lunedì scorso l'Assemblea ha rispedito al mittente l'offerta di Sky, rimettendo di fatto in vendita il pacchetto e aprendosi a nuove opportunità di guadagno. Ci sono poi i diritti audiovisivi dell'area Medio Oriente e Nord Africa, "per i quali proseguirà nei prossimi giorni la fase di trattative private", ha spiegato la Lega.

Lazio, la variabile che sfugge a ogni previsione: Inzaghi e un ciclo (in)finito

Roma, richiesto un incontro con gli arbitri: Rocchi a Trigoria

TORNA ALLA HOMEPAGE