Lazio - Juventus, Acerbi: "Caicedo? Non so come faccia, non c'è una spiegazione logica"

Al termine del pareggio della Lazio contro la Juventus, Francesco Acerbi ha analizzato la sfida ai microfoni di Lazio Style Channel.
09.11.2020 07:22 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio - Juventus, Acerbi: "Caicedo? Non so come faccia, non c'è una spiegazione logica"

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, Francesco Acerbi ha analizzato il pareggio ottenuto in extremis contro la Juventus: "Caicedo non so come faccia, non c'è una spiegazione logica. Ma per fortuna ce l'abbiamo. Noi giochiamo in campo, al resto ci pensano gli altri. Siamo un gruppo solido, che non ha mai mollato. Meritiamo tante soddisfazioni, ne otterremo altre. L'approccio è stato buono, abbiamo iniziato subito bene. La Juventus è una grande squadra, ha fatto un'ottima partita. Noi alcune volte siamo andati troppo oltre, ma non abbiamo mollato fino alla fine, sperando che prima o poi qualcuno la buttasse dentro. È arrivato il gol al 97'. Questo gruppo ha dimostrato di essere grande. Loro erano tutti sotto la linea della palla e quando sbagliavamo il passaggio partivano forti. Con la loro qualità riuscivano anche a tirare in porta. Qualche volta abbiamo sbagliato sulla pressione avversaria. Durante il primo tempo dovevamo far meglio. Se fossimo andati 2-0, sarebbe stato difficile recuperare".

IL RITORNO DI RADU - "Mi piace dare una mano, mi piace correre. Sono sempre positivo fino alla fine della partita. Normale che ci siano grandi campioni, che ti puniscono appena sbagli. Radu? Fondamentale, sia in campo che all'interno dello spogliaotio. Ha fatto un'ottima partita, nonostante tornasse dopo un lungo stop. Sono contento che sono rientrati quasi tutti. Speriamo di essere davvero tutti dopo la sosta. Hai pensato che ormai la partita era persa? No, mai, impossibile. Una palla, un'azione, un rimpallo, bisogna essere sempre positivi. Fino alla fine non si molla mai, e i risultati ci danno ragione".

Pubblicato l'8/11
Lazio, Bucciantini: "È un anno che fa punti dopo il 90', è questione di mentalità"

Lazio - Juventus, Inzaghi: "Pareggio meritato, anche oggi ci siamo superati"

TORNA ALLA HOMEPAGE