Lazio, Lotito e i suoi progetti: da Alitalia al posto in Senato

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha rilasciato un'intervista presso Il Fatto Quotidiano. Ecco le sue parole sui biancocelesti e Alitalia.
20.06.2019 06:45 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
Lazio, Lotito e i suoi progetti: da Alitalia al posto in Senato

Claudio Lotito è l'uomo delle sfide: prima la Lazio, prelevata in grande crisi, poi la Salernitana, portata dai bassifondi a livelli importanti del calcio nostrano. Ma non basta, il patron biancoceleste ha in cantiere altri progetti, nuovi obiettivi. Dall'acquisizione di una fetta di Alitalia, all'avventura in Senato che dovrebbe iniziare – in modo del tutto inaspettato – ad un anno dalle elezioni del 4 marzo 2018. E a chi gli dà del pazzo dopo l'offerta ad Alitalia, un'azienda morente, Lotito risponde: “Mi piacciono gli sport estremi, io lavoro 21 ore al giorno e faccio più cose degli altri. Feci così anche con la Lazio, mi chiusi là dentro notte e giorno a sfogliare le voci di costo e limare”, così il presidente della squadra più antica della Capitale si è raccontato ai microfoni de Il Fatto Quotidiano. La voglia è quella di mettersi in gioco per far tornare grande la compagnia aerea di bandiera italiana, le garanzie sulla propria affidabilità arriverebbero proprio dalla sua esperienza alla Lazio: “Ho spalmato i debiti del club utilizzando le norme vigenti, e pago puntuale. Non mi sono mai messo in tasca un gettone di presenza, mai dato un emolumento come presidente. Ora la Lazio è costruita sul cemento armato”. Alitalia dovrà cambiare registro, Lotito si dice pronto ad essere l'uomo in grado di farlo. Sul suo ruolo da senatore, invece, preferisce non pronunciarsi. Manca ancora l'ufficialità, e il patron parla solo a cose fatte.

CALCIOMERCATO LAZIO, VAVRO PER LA DIFESA

LAZIO, SMENTITE WALLACE-FLAMENGO DAL BRASILE

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 19-6 alle 12.29