Ripresa graduale e in sicurezza: Lazio apripista dello 'smart working'

La Lazio continua a lavorare sulla modalità di ripresa degli allenamenti a Formello: programmi individuali spalmati durante la giornata
19.03.2020 08:30 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ripresa graduale e in sicurezza: Lazio apripista dello 'smart working'

I club di Serie A non hanno ancora raggiunto un'intesa sulle modalità per riprendere gli allenamenti. La discussione va avanti e a breve è attesa una soluzione. Nel frattempo la Lazio potrebbe aprire la strada per una nuova modalità di lavoro 'in sicurezza'. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, la società biancoceleste è al lavoro per garantire la ripresa degli allenamenti a Formello lunedì evitando qualsiasi tipo di rischio contagio per i giocatori. La squadra non scende in campo per una gara ufficiale dal 29 febbraio e non si allena da quasi due settimane, e questo potrebbe ripercuotersi sulla condizione atletica della squadra di Inzaghi.

TURNI DIVERSI - L'appuntamento è fissato a lunedì, ma un eventuale rinvio non sarebbe sorprendente. Per gli allenamenti collegiali poi si deve comunque aspettare il 3 aprile, nel mentre ci sarebbero sedute individuali, per evitare assembramenti. Verrebbero utilizzati tutti gli spogliatoi a disposizione (Primavera, Allievi nazionali e settore giovanile) per sparpagliare i giocatori, sottoposti a programmi individuali divisi per fasce orarie durante l'arco della giornata in gruppi di tre o quattro. Si attende l'ok dei medici, ma l'idea è questa per rimettere in moto la macchina, salvo poi intensificare i giri quando l'epidemia rallenterà.

SERIE A, LE PAROLE DI GRAVINA SU FINE CAMPIONATO

LAZIO, IMMOBILE SU MESSI E MISTER INZAGHI

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE