Mancini: "La Lazio del 2000? Eravamo forti, potevamo vincere di più..."

06.04.2020 15:10 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Mancini: "La Lazio del 2000? Eravamo forti, potevamo vincere di più..."

Il calcio è fermo, anche l'Europeo è stato rinviato. Ai microfoni di Sky ha rilasciato una lunga intervista il ct dell'Italia Mancini: "Nessun di noi avrebbe voluto non giocare gli Europei. Questa è una grande amarezza. A livello calcistico per l'Italia il rinvio di un anno degli Europei può anche andare bene, abbiamo una squadra giovane, i ragazzi più giovani potranno fare esperienza. Giocando a giugno avremmo avuto delle possibilità ma sicuramente al momento ci sono squadre più preparate perché sono partite prima nel processo di ringiovanimento della rosa e altre come la Francia già affermate. Con un anno in più i ragazzi potranno migliorare. Forse giocheremo molte più partite rispetto al passato. Futuro? Sono felice in Nazionale. Cercheremo di fare bene in Nations League, agli Europei e ai Mondiali. Dopo i Mondiali vedremo cosa accadrà. La nostra Nazionale può competere con le migliori, io spero di essere il ct che tornerà a vincere l’Europeo dopo quello del ’68".

CORSA SCUDETTO - "Non è facile come risposta, quello che è successo è anomalo. La squadra che ha più qualità è la Juve, è avvantaggiata. Qui è come riprendere un campionato dopo una sosta estiva, tutto può accadere. La Lazio attuale ha tre o quattro giocatori molto bravi. La Lazio del 2000? Avevamo un grande potenziale. Per quanto eravamo forti avremmo potuto vincere molto di più”.

SERIE A E COPPE, LE POSSIBILI DATE DELLA RIPRESA

LAZIO, DONI: "LUCAS LEIVA TRASMETTE TRANQUILLITA'"

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOMEPAGE