Orsi: "Ora si giudicherà la Lazio in base a come vincerà o perderà lo Scudetto"

"Ciò che stupisce della Lazio è la sua capacità di ribaltare situazioni sfavorevoli grazie alla qualità tecnica e, soprattutto, allo spirito positivo".
18.02.2020 16:00 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
Orsi: "Ora si giudicherà la Lazio in base a come vincerà o perderà lo Scudetto"

L'asticella si è alzata, ora tornare indietro è impossibile. Battendo l'Inter, la Lazio si è ufficialmente iscritta al campionato nel campionato, quello difficile da pronunciare e che crea qualche vertigine: quello per lo Scudetto. Ne ha parlato anche l'ex portiere biancoceleste, Fernando Orsi, nel suo editoriale per Tuttosport: "Quello che stupisce della Lazio è la sua capacità, genuina e non frenetica, di ribaltare situazioni sfavorevoli grazie alla qualità tecnica e, soprattutto, allo spirito positivo dei ragazzi, l’autentico marchio di fabbrica della banda Inzaghi. Il match di domenica sera contro l’Inter ha nuovamente dimostrato che quest’anno la Lazio ha messo da parte le giocate a effetto fini a sé stesse e i virtuosismi individuali. Ha imparato invece a esaltare le qualità del gruppo e dei suoi elementi migliori. Una Lazio multiforme, da declinare in base alle necessità (...). La parola Scudetto, ormai, non è più un tabù. Per di più, d’ora in poi si dovrà giudicare la squadra di Inzaghi dal modo in cui vincerà o perderà lo Scudetto. Si dirà che il difficile arriva adesso, che reggere tutta questa pressione non è un compito all’altezza di questa squadra (...). Eppure mi chiedo: siamo sicuri che a soffrire simili pressioni non siano più l’Inter e la Juventus? (...). Taglierà per primo il traguardo chi arriverà in fondo senza il fiatone; e al momento, la Lazio è la squadra più fresca".

GENOA - LAZIO, BIGLIETTI GIÀ ESAURITI

LAZIO, LE PAROLE DI LOTITO

TORNA ALLA HOMEPAGE