Pescara, Sebastiani: "Giusto che il calcio riparta. Paghiamo milioni e poi..."

Intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, il presidente del Pescara si è espresso in merito alla ripresa dei campionati di A e B in Italia.
23.05.2020 08:45 di Tommaso Guernacci Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pescara, Sebastiani: "Giusto che il calcio riparta. Paghiamo milioni e poi..."

Il calcio deve ripartire. Serie A e Serie B sembrano essersi allineate sulla stessa lunghezza d'onda per far sì che i campionati vengano portati a termine e che piano piano tutto torni alla normalità. Intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, si è espresso in merito alla ripresa dei campionati in Italia. 

Il protocollo da rispettare sembra impegnativo...
"Lo è anche per il ristoratore che deve portare i soldi a casa. Giusto che anche il calcio faccia di tutto per tornare a giocare, ovviamente in sicurezza".

Qualcuno si è lamentato per il costo dei tamponi.
"Se ci nascondiamo dietro il costo dei tamponi mi viene da ridere. Poi paghiamo i calciatori fior di milioni, tra cartellini e ingaggi, e stiamo a lamentarci del costo del tampone. Sembra la storia della carenza di strutture: prendiamo un giocatore in meno e facciamo qualche infrastruttura in più".

Come sarà la ripresa?
"Diversa: senza pubblico, con le limitazioni del caso. Così non è calcio. Ma se serve per ripartire e dare un segnale, è giusto".

Lazio, ripresa ok: tra lunedì e martedì via agli allenamenti di squadra

Lazio, Vavro verso il rientro

Clicca qui per tornare all'homepage del sito