Sconcerti: "La Lazio non è da prime posizioni, doveva approfittarne quest'anno"

Mario Sconcerti si è espresso sul momento della Lazio e sulla proroga per la prossima stagione delle 5 sostituzioni durante le partite.
15.07.2020 17:33 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: lalaziosiamonoi.it
Sconcerti: "La Lazio non è da prime posizioni, doveva approfittarne quest'anno"

Mario Sconcerti, noto giornalista, è intervenuto ai microfoni di TMW Radio. Oggetto di discussione è stato il momento della Lazio e la regola delle 5 sostituzioni, prorogata anche per la prossima stagione. Ecco le sue parole: "C'è stato un lungo periodo in cui la Lazio è stata la squadra migliore, le è stato cancellato il vantaggio di non dover giocare altre competizioni. Il lockdown non ha giovato ma ci sono modi e modi di perdere un campionato. La Lazio non è una squadra da prime posizioni, è una società molto bene organizzata ma che di solito ha altri obiettivi. Questo era l’anno in cui doveva approfittare del suo momento. De Paul, che si dice debba sostituire Milinkovic, sarebbe un’ottima sostituzione, ma non sarebbe più la stessa squadra. Il prossimo anno cambieranno anche gli avversari, quest’anno non ce n’erano tanti, non c’era neanche una squadra che ha ammazzato il campionato. Delle conseguenze da questo periodo negativo se le porterà dietro. Cinque sostituzioni anche nel 2021? Se l'emergenza finisce, non se ne vede la necessità. Questa soluzione favorisce nettamente le squadre più ricche"

IFAB, confermate le 5 sostituzioni anche per la stagione 2020/21: il comunicato

Lazio, Giannichedda: "Non c'è più l'entusiasmo di prima. Importante blindare la Champions"

Torna alla home page