Calciomercato, Il Fatto Quotidiano: "Il Marsiglia sta diventando la Roma B"

Da Strootman a Veretout, il club francese ha fatto spese pazze per gli esuberi giallorossi. Ecco quanti soldi ha versato nelle casse di Trigoria...
08.08.2022 10:15 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    vedi letture
Calciomercato, Il Fatto Quotidiano: "Il Marsiglia sta diventando la Roma B"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO RASSEGNA STAMPA - Jordan Veretout è un nuovo giocatore del Marsiglia. Il calciatore si è trasferito in Ligue 1 per 11,5 milioni più 4,5 di bonus. Si tratta solo dell'ultimo affare tra OM e Roma che negli ultimi sei anni hanno un filo diretto. Come sottolinea l'edizione odierna de Il Fatto Quotidiano, tutto è iniziato con l'arrivo in Francia di Rudi Garcia a fine 2016. L'ex tecnico dei giallorossi nel 2018 ha preteso l'arrivo di Kevin Strootman. L'olandese è costato 25 milioni e ha rappresentato un vero boomerang per i transalpini. Il suo stipendio alto ha spaccato lo spogliatoio e messo ai margini il calciatore alle prese con continui problemi fisici. L'orange è stato solo il primo visto che poi sono sbarcati al Marsiglia anche Gerson, Pau Lopez e Under. Il brasiliano è arrivato dal Flamengo per 25 milioni con la Roma che ha però beneficiato della percentuale di futura rivendita che era presente nel contratto del calciatore. Il portiere ha portato nelle casse giallorosse 12 milioni più 720 mila euro per il prestito. Per quello che riguarda il folletto turco, invece, i francesi hanno pagato circa 9 milioni. Quest'estate è stata la volta di Veretout. In totale, quindi, sono più di 60 milioni versati in quattro anni nelle casse di Trigoria per calciatori fuori dal progetto dei giallorossi (o più semplicemente per degli esuberi del club).

Il quotidiano si interroga, visti anche gli zero trofei conquistati dall'OM, e scrive sui 60 milioni: "Una cifra che fotografa piuttosto bene questa strana devozione unilaterale che lega i due club". Sì, perché curiosamente nessun calciatore ha fatto il percorso inverso sbarcando nella Capitale. Il Fatto prosegue e in chiosa scrive: "Diventare la Roma B. Un ideale che il club francese sta perseguendo con una devozione feroce. Ogni estate il mosaico si arricchisce di un nuovo tassello. Non c’è sessione di mercato in cui i biancoblù non decidano di acquistare un giallorosso. Possibilmente un esubero. Più spesso uno che era arrivato nella Capitale con le stimmate dell’uomo in grado di compiere miracoli e ma che poi non era riuscito a portare a termine neanche una prestidigitazione".