Inter, Lukaku: "In Italia grazie a mio fratello. Immobile? Irraggiungibile..."

Attraverso un'intervista rilasciata a Il Corriere dello Sport, l'attaccante dell'Inter ha tracciato un bilancio dei suoi primi mesi in Serie A.
23.11.2019 09:00 di Tommaso Guernacci Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Inter, Lukaku: "In Italia grazie a mio fratello. Immobile? Irraggiungibile..."

"La Serie A? Mio fratello Jordan mi aveva parlato di un grande campionato che mette alla prova gli attaccanti. Qui ci sono i migliori difensori e da voi ogni difesa è preparata per qualsiasi situazione di gioco. Per questo il calcio italiano mi piace così tanto. Se un attaccante segna tanti gol in Italia, può farli in qualsiasi altro torneo d'Europa" - Parla così Romelu Lukaku, in un'intervista rilasciata a Il Corriere dello Sport e riportata dall'odierna rassegna stampa di Radiosei. Il bilancio dei suoi primi mesi in Italia è più che positivo, il consiglio del fratello Jordan si è rivelato alquanto azzeccato. 9 i gol messi a segno sin qui dall'ex Manchester United, vero e proprio pupillo del nuovo allenatore Antonio Conte e della sua nuova Inter. Anche se per il momento la vetta della classifica marcatori appare ancora molto lontana, con un Ciro Immobile in stato di grazia e sempre più trascinatore della Lazio: "Immobile sta facendo molto, è un grande attaccante e sta dando molto alla Lazio. Per me le cose stanno andando bene, ma le ambizioni personali devono rimanere... personali"

Lazio, le ultime da Formello in vista del Sassuolo 

Calciomercato Lazio, biancocelesti su Miranchuk

Clicca qui per tornare all'homepage del sito