Lazio - Inter, Jugovic: "Mi chiamavano Mezzasquadra. L'addio? Tutta colpa di Vieri"

16.10.2021 09:30 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio - Inter, Jugovic: "Mi chiamavano Mezzasquadra. L'addio? Tutta colpa di Vieri"

"Alla Lazio sono arrivato nel miglior momento della mia carriera. Ho giocato solo un anno nella Capitale, ma è stata un'esperienza straordinaria che mi ha permesso di crescere e portare a casa un trofeo, che a Roma mancava da tanti anni". Parla così Vladimir Jugovic, doppio ex della sfida odierna tra Lazio e Inter. L'ex centrocampista, riporta la rassegna stampa di Radiosei, ha svelato il soprannome con cui i compagni erano abituati a chiamarlo: Mezzasquadra Jugovic. Poi, sulla "sua" Lazio ha rivelato che la squadra era in crescita, ma non ancora pronta per lottare su tre fronti. Quando, dunque, si ritrovò in corsa per tutto, pagò una rosa non pronta per certi livelli: alla Coppa Italia vinta contro il Milan fece seguito la sconfitta in Coppa Uefa contro l'Inter e scarsa continuità in campionato. 

L'ADDIO - Infine, sul passaggio all'Atletico Madrid ha spiegato sia stata tutta "colpa" di Vieri: "Mi chiamava ogni giorno per raggiungerlo all'Atletico Madrid. Lui e Sacchi. Mi corteggiarono tantissimo, mi convinsero, poi quando arrivai a Madrid, Vieri venne alla Lazio e Sacchi si dimise dopo poche settimane". Infine, Jugovic ha raccontato anche la soddisfazione di vincere quattro derby di fila contro la Roma di Totti. "Eravamo un bel gruppo. Una squadra forte che ha saputo lasciare il segno", ha concluso.

Lazio - Inter, Crespo: “Immobile? I suoi scatti sono micidiali e i tiri in diagonale letali”

Dal primo gol in A a quella frase di Lotito: la Lazio, Inzaghi e la storia di un amore finito

TORNA ALLA HOMEPAGE