Lazio – Torino, il giudice Sandulli prende tempo per la sentenza: gli scenari

Non si è ancora espressa la Corte Sportiva D'appello, che ha preso tempo per emettere la sentenza di secondo grado su Lazio - Torino: questi gli scenari.
30.03.2021 08:45 di Nicolò Savini Twitter:    Vedi letture
Lazio – Torino, il giudice Sandulli prende tempo per la sentenza: gli scenari

Non si è ancora espressa la Corte Sportiva d'Appello, dopo un'ora di udienza per il caso Lazio-Torino avvenuta ieri. Il giudice Sandulli ha ascoltato le motivazioni dell'avvocato biancoceleste Gentile, e ora dovrà studiare bene le carte e pronunciarsi nei prossimi giorni. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, Sandulli si pronunciò con il secondo grado il giorno dopo la sentenza per Juve-Napoli, assegnando il 3-0 a tavolino ai bianconeri, ma il caso di Lazio-Torino è diverso. 

SCENARI - Il primo grado ha attribuito le “cause di forza maggiore” al Torino impossibilitato a raggiungere Roma, ma la Lazio e Gentile hanno messo in discussione il provvedimento retroattivo dell'Asl di Torino sui giorni di quarantena dei granata, facendo leva sulla disapplicazione del giudice sportivo Mastandrea, che nella sentenza di primo grado avrebbe potuto disapplicare l'interpretazione dell'Asl, revocando il rinvio. Inoltre sono stati presentati i casi di 3-0 a tavolino relativi alla Svizzera con l'Ucraina a novembre, e a favore dello Slovan Bratislava sul Klakvisk nei preliminari di Champions, tutti casi secondo il legale del Torino, esenti da "cause di forza maggiore". Sarà insomma una decisione delicata da prendere per Sandulli, ma tra Pasqua, turni infrasettimanali e l'eventuale terzo grado di giudizio insomma, un nuovo rinvio della sfida tra Lazio e Torino potrebbe slittare secondo indiscrezioni persino al 19 maggio. Prima dell'ultimo turno di campionato, datato 23 maggio.

Lazio, tempo di doveri per la squadra: Lotito chiede la Champions

Lazio-Inzaghi, sono i giorni della verità: ecco i dettagli

TORNA ALLA HOME PAGE