FORMELLO - Lazio, discorso di Inzaghi e poi via alla seduta

21.09.2019 07:10 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
FORMELLO - Lazio, discorso di Inzaghi e poi via alla seduta

FORMELLO - La ripresa sia l’inizio della… ripesa. La Lazio, alle 11, è già in campo per preparare il posticipo con il Parma (domenica sera, ore 20.45). Gruppo unico all’inizio per il riscaldamento senza pallone, poi rosa divisa in due tra chi ha affrontato il Cluj (corsetta di scarico) e chi è rimasto a riposo, compresi i calciatori entrati ieri nel corso del secondo tempo. Per loro, dopo circa un quarto d’ora, scatta la seduta tecnica caratterizzata da esercitazioni di possesso palla e sfide a campo ridotto. Ci sono Radu, Luis Alberto e Immobile, i tre lasciati a Roma da Simone Inzaghi proprio in vista della prossima partita. La loro esclusione si è trasformata in un boomerang.

REAZIONE. L’allenatore, prima dell’inizio dell’allenamento, ha tenuto a colloquio la squadra per circa 5 minuti: l’ha spronata a reagire e poi dato le indicazioni sulla sgambata imminente. Aggregato Lukaku, sulla via del definitivo recupero (deve ritrovare una buona condizione) e il baby Bianchi, centrocampista della Primavera di Menichini. L’infermeria è vuota e per questo Inzaghi, nella rifinitura di domani mattina (il ritiro nel centro sportivo inizierà soltanto la sera), potrà scegliere l’undici da opporre al Parma con tutte le opzioni a disposizione. In difesa, ai lati di Acerbi, dovrebbero tornare Luiz Felipe e Radu: è il reparto visto dal primo minuto contro Samp e Roma nelle prime due di campionato. Lazzari e Lulic sulle fasce, in mezzo Luis Alberto con Milinkovic e Leiva, a meno che il tecnico non scelga Parolo in regia al posto del brasiliano. Davanti Immobile con Correa.

Pubblicato il 20/09 alle ore 12:00