Calciomercato Lazio, Milinkovic-Manchester United: tutti gli scenari

Nelle ultime ore accelerata United per Milinkovic, ma serve che Pogba approdi a Madrid sponda Real. E la Lazio lavora sul sostituto...
24.07.2019 07:30 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Calciomercato Lazio, Milinkovic-Manchester United: tutti gli scenari

L’accelerata c’è stata, anche se non siamo al momento della svolta finale. E anzi la strada è ancora lunga per arrivare alla conclusione della vicenda. Il Manchester United ha puntato con forza su Milinkovic-Savic, ha deciso che sarà il serbo l’erede di Paul Pogba che tratta con il Real Madrid. I Blancos, spinti da Zidane, vogliono arrivare al francese che spinge a sua volta per approdare in Spagna. Ed Woodward vuole SMS, lo ha scelto come erede di Pogba, si è messo da settimane in contatto con Kezman, con l’agente serbo ha trovato l’accordo per un contratto di sei anni a circa 6 milioni a stagione. Il doppio di quanto Sergej percepisce alla Lazio.I Red Devila hanni pronta un’offerta da 75 milioni in parte fissa, più bonus da 15 milioni per un totale di 90 milioni. Non i 100 chiesti da Lotito che però si sta orientando ad abbassare un po' le pretese per dare l'opportunità a Sergej di approdare in un top club. Per fare in modo che tutto vada a dama, però, serve che Real e Manchester trovino l’accordo per Pogba. Senza questo elemento il domino non può scattare. Milinkovic, svelano alcuni rumors, avrebbe confidato ad alcuni compagni che presto potrebbe lasciare Auronzo, ma per ora resta un giocatore laziale a tutti gli effetti. E Inzaghi ancora spera che il Sergente possa alla fine rimanere a Roma. 

DOPO MILINKOVIC - La Lazio smentisce, prova a calmare le acque, anche per non fare in modo che le pretendenti a Yusuf Yazici (vedi Lille) non cerchino rilanci pesanti sapendo che nelle casse del club romano stanno per arrivare soldi sonanti da investire sul turco. La mezzala del Trabzonspor è il nome scelto dalla Lazio per rimpiazzare Sergej, servono 20 milioni per convincere il club di Trebisonda, i biancocelesti hanno dalla loro la preferenza del giocatore che predilige la Lazio e la Serie A al Lille e alla Ligue 1. C’è poi il fronte Szobozslai, ma qui la vicenda è più intricata. Tare stravede per il giovane ungherese, nonostante le smentite arrivate da tutte le parti però si sa che il classe 2000 ha visitato Formello nelle settimane scorse. La Lazio lo vorrebbe prendere, magari anche insieme a Yazici, ma il Salisburgo fa muro, non vuole cedere il suo gioiello e se proprio dovesse venderlo la Red Bull, proprietaria del cartellino, preferirebbe cederlo al Lipsia, altro club della scuderia, per fare poi una doppia plusvalenza in caso di cessione a un top club. Per questo è complicato arrivare a Szoboszlai che però ha dato il suo ok alla Lazio e che preferirebbe l’Italia alla Germania. Per questo ulteriori tentativi sono stati fatti anche in queste ore e verranno fatti nelle prossime. Occhio poi all’idea di un profilo esperto e ancora top secret da affiancare a uno tra Yazici. Uno alla Leiva per capirci se non si riuscisse ad arrivare a Szoboszlai. Insomma la Lazio sta cominciando a muoversi per il dopo Milinkovic. Nonostante le smentite (di rito), la trattativa che può portare SMS allo United va avanti. 90 milioni per dire sì. Ma serve che Pogba attivi il domino. Altrimenti tutto potrebbe rimanere com'è. E a Inzaghi non dispiacerebbe...

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge

Pubblicato il giorno 23/7/19 alle ore 21:10