Lazio, i risultati post Europa degli ultimi cinque anni: l'analisi

20.12.2021 07:35 di Alessandro Vittori Twitter:    vedi letture
Fonte: Alessandro Vittori - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, i risultati post Europa degli ultimi cinque anni: l'analisi

"L'Europa League ci sta tritando". Categorico mister Maurizio Sarri prima di Lazio - Genoa e guardando i numeri stagionali la sua è un'assoluta verità. Allargando l'orizzonte agli ultimi cinque anni, si può dire con certezza che, tranne in una circostanza (stagione 2017-18), quando la Lazio ha giocato al massimo in Europa ha pagato il conto in campionato. L'altra eccezione è rappresentata dal 2019-20 con l'assoluta precedenza data al cammino in Serie A, accettando anche l'eliminazione in Europa League al girone. Sarri da questo punto di vista è stato chiarissimo fin dalla conferenza stampa di presentazione: "Preferisco scoppiare a marzo piuttosto che fare brutte figure in Europa". Il tecnico ha individuato nell'attivazione di squadra il problema principale e nella capacità di fare punti anche sotto stress fisico e mentale: sarà una delle sue grandi sfide riuscire a invertire la rotta. Di seguito l'analisi specifica stagione per stagione.

2017-18 - L'unica stagione in cui la Lazio riesce a fare un ottimo cammino sui due fronti (anzi tre perché in Coppa Italia i biancocelesti arrivano in semifinale). I punti raccolti in campionato dopo le fatiche europee sono 22 in 11 partite: in Europa League la Lazio arriva fino ai quarti di finale (eliminata dal Salisburgo), quindi fino a metà aprile Inzaghi gestisce il doppio impegno settimanale. Curiosità, le partite sono 11 e non 12 a causa del rinvio di Lazio - Udinese nel novembre 2017 per pioggia e successivo recupero nel mese di gennaio 2018. Un altro dato importante è che due partite sono state giocate il lunedì sera per permettere un recupero maggiore. L'elenco completo: Genoa - Lazio 2-3, Lazio - Sassuolo 6-1, Lazio - Cagliari 3-0, Lazio - Udinese (rinviata), Lazio - Fiorentina 1-1, Lazio - Torino 1-3, Lazio - Verona 2-0, Sassuolo - Lazio 0-3, Cagliari - Lazio 2-2, Lazio - Bologna 1-1, Udinese - Lazio 1-2, Lazio - Roma 0-0.

2018-19 - Tra quelle della gestione Inzaghi la stagione 2018-19 è la più difficoltosa per punti raccolti dopo le partite europee. In totale sono 8 in 7 match, con la squadra che viene eliminata in Europa League dal Siviglia ai sedicesimi. Anche in questo caso una partita (casualmente ancora Lazio - Udinese) è stata rinviata da febbraio ad aprile 2019, e due sono state disputate il lunedì sera. L'elenco completo: Lazio - Genoa 4-1, Lazio - Fiorentina 1-0, Lazio - Inter 0-3, Sassuolo - Lazio 1-1, Chievo - Lazio 1-1, Atalanta - Lazio 1-0, Genoa - Lazio 2-1, Lazio - Udinese (rinviata).

2019-20 - In questo caso la Lazio ha fatto una scelta precisa: priorità al campionato rispetto all'Europa League. Tra eccessive rotazioni e big lasciati a riposo, i biancocelesti escono nel girone con Celtic, Cluj e Rennes, ma in campionato dopo gli impegni continentali raccolgono 16 punti in 6 partite. Senza l'errore di Correa dal dischetto a Bologna il percorso sarebbe stato netto. Una delle sei partite è stata giocata di lunedì sera, la fantastica rimonta a Cagliari in pieno recupero grazie a Luis Alberto e Caicedo. L'elenco completo: Lazio - Parma 2-0, Bologna - Lazio 2-2, Fiorentina - Lazio 1-2, Lazio - Lecce 4-2, Lazio - Udinese 3-0, Cagliari - Lazio 1-2.

2020-21 - L'Europa in questo caso significa Champions League, dove la Lazio arriva fino agli ottavi di finale (eliminata dal Bayern Monaco). Il rendimento post europeo porta in dote 13 punti in 8 partite, buono (in un campionato complessivo non eccezionale) considerando l'emergenza contagi che la squadra si trova a vivere tra ottobre e novembre e il fatto che in Champions il turnover sia più limitato rispetto all'Europa League. Il calendario fittissimo inoltre impedisce posticipi del lunedì. L'elenco completo: Lazio - Bologna 2-1, Torino - Lazio 3-4, Lazio - Juventus 1-1, Lazio - Udinese 1-3, Spezia - Lazio 1-2, Lazio - Verona 1-2, Bologna - Lazio 2-0, Udinese - Lazio 0-1.

2021-22 - In estate si chiude il ciclo Inzaghi e la Lazio imbocca la strada del cambiamento con Sarri. L'Europa League nel nuovo calendario sempre più fitto (una pausa in più per le nazionali causa qualificazioni a Qatar 2022) toglie tempo e sessioni d'allenamento per l'apprendimento della nuova idea di calcio. Fino al girone, che i biancocelesti chiudono secondi alle spalle del Galatasaray, i risultati post impegno continentale fruttano 4 punti in 6 partite. Anche in questo caso nessun posticipo del lunedì. L'elenco completo: Lazio - Cagliari 2-2, Bologna - Lazio 3-0, Verona - Lazio 4-1, Lazio - Salernitana 3-0, Napoli - Lazio 4-0, Sassuolo - Lazio 2-1.

Pubblicato il 19/12