Lazio-Sarri c'è la firma, ora servono i fatti: la situazione tra rapporti e futuro

03.06.2022 07:25 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Alessandro Zappulla, MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
Lazio-Sarri c'è la firma, ora servono i fatti: la situazione tra rapporti e futuro
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Rinnovo firmato, ora servono idee chiare e un progetto che possa accontentare Sarri. L’allenatore l’ha ribadito più volte, a Formello sta bene, ha creato un rapporto forte con il gruppo squadra che ha cominciato a parlare la sua stessa lingua a livello di gioco e di idee. Ora serve il mercato per consentire alla Lazio di fare uno step in più e avvicinarsi alle squadre che quest’anno sono andate in Champions. Lotito considera Sarri la pietra angolare su cui si poggerà il progetto di rinnovamento biancoceleste, il rinnovo è stato voluto dal patron, contratto fino al 2025 a 3,5 milioni a stagione. Tutto fatto, ora ci sono anche le firme.

CHIAREZZA - Si andrà avanti con Sarri che, però, pretende garanzie. L’anno zero c’è stato, è quello appena terminato. È stata la stagione della semina, dalla prossima si dovrà passare al raccolto dei primi frutti. Il tecnico era stato chiaro nel post Lazio-Verona: “C’è il rischio di fare un nuovo anno zero, con tanti giocatori a scadenza e tanti che hanno richieste sul mercato”. Sarri parla francamente, non ha paura di esporsi, manda messaggi chiari che vanno recepiti e assecondati. Lotito vuole provare ad accontentare l’allenatore sul quale ha puntato con forza, deve risolvere questioni interne, differenze di vedute che da sempre caratterizzano il rapporto tra Sarri e il direttore sportivo: anche di recente ci sono state tensioni, Tare e Sarri non si amano, viaggiano su lunghezze d’onda diverse, sta a Lotito fare chiarezza.

CONDIVISIONE - Il patron, a chi gli sta vicino, assicura che è pronto a prendere in mano la situazione, a ristrutturare la Lazio, anche attraverso l’ingresso di nuove figure nell’organigramma dirigenziale e in questo senso  - nei giorni scorsi - s’era parlato con insistenza di Angelo Fabiani, artefice della promozione in Serie A della Salernitana. Per ora non ci sono novità in questo senso. Ma l’estate è lunga, non si possono escludere colpi di scena. Sarri ha firmato, convinto dalle rassicurazioni di Lotito, il presidente e l’allenatore si sentono quotidianamente, anche nella giornata di mercoledì si sono parlati a lungo al telefono. Sarri vuole avere fiducia in Lotito, tra i due il rapporto è solido, il tecnico ne apprezza determinazione e vicinanza, ma poi servono i fatti. Il mercato che verrà deve essere portato avanti sulle esigenze dell’allenatore, impossibile immaginare un’altra sessione di gennaio, quando sul gong arrivarono giocatori sconosciuti allo staff tecnico o già bocciati. Condivisione, chiarezza e voglia di remare tutti nella stessa direzione. Questo vuole Sarri e questo ha promesso Lotito. Il mercato dirà tanto su quale strada intraprenderà la Lazio. 
Pubblicato il 2 giugno ore 01:00